Aversa

Palazzine, Della Valle soddisfatto della ‘mission’ di Sagliocco

 AVERSA. Ho fatto una promessa in campagna elettorale agli abitanti del Rione Nord di Aversa, le cosiddette “Palazzine”: occuparmi del quartiere con lo stesso impegno degli ultimi anni.

Per questo sono contento che il sindaco abbia preso a cuore quella zona partendo dalla vertenza tra il nostro Ente e l’Iacp. Sono sicuro che i risultati positivi non tarderanno a venire. Messa a posto la vertenza di via Madonna dell’Olio, la questione dell’acqua e dell’Ici/Imu, il Comune deve farsi promotore presso la Regione (che deve mettere i fondi) e lo stesso Istituto per far proseguire l’opera di risistemazione dei numerosi edifici del rione di proprietà dell’Iacp. Ci sono infatti molti stabili che sono al limite dell’abitabilità dove non si effettua alcun tipo di manutenzione straordinaria da 30 anni.

Le opere di urbanizzazione che deve eseguire la società che sta realizzando il centro culturale/commerciale aiuteranno senza dubbio a risolvere il problema delle strade e molti marciapiedi sono già stati ripristinati da interventi fatti sia dal Comune che dall’Iacp. Tali interventi dovrebbero essere assolutamente completati, aggiungendo le piste ciclabili (raccordandole con quella già esistente e che porta fino al Parco Pozzi) e le alberature. Mi aspetto a questo proposito una proposta concreta nel prossimo Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Mancherebbe, a tal punto, un intervento che dia vita e socialità al rione. La piazza il luogo degli incontri, della socializzazione e del tempo libero.

Per questo credo che sia opportuno lanciare un concorso di idee per trasformare quello che doveva essere il mercatino rionale in una grande opportunità per il quartiere. Diamo la possibilità agli architetti (magari aversani) di progettare, una trasformazione estetica e funzionale del capannone di piazza Giovanni XIII e il completamento della piazza stessa.

Trasformare quella scatola di cemento in un edificio esteticamente più accettabile e magari polifunzionale (biblioteca, ufficio postale, palestra ecc.) darebbe al rione quel colpo di ali che ha auspicato anche il primo cittadino. A questi interventi si abbinerebbero l’iniziativa del privato con il centro culturale/commerciale e l’intervento già finanziato dalla Regione intitolato “Aversa Sicura”.

Il consigliere comunale del Pdl Gino Della Valle

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico