Aversa

Crisi finanziaria e spending review, convegno all’Itc ‘Gallo’

 AVERSA. Per gli studenti del “Gallo” il sole economico del terzo millennio risplende ininterrottamente per ”24 ore” di produttivo benessere.

Sabato 16 febbraio, presso l’aula “Coppola” dell’Istituto Tecnico Commerciale “A. Gallo” di Aversa, gli alunni delle classi quinte hanno partecipato ad un incontro di orientamento con il Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di CasertaPietro Raucci.

La dirigente scolastica Vincenza Di Ronza, dopo aver dato il benvenuto ai presenti , ha introdotto i lavori del meeting con professionalità e competenza ponendo alcuni interrogativi sulla figura attuale del commercialista, sulla sua precipua attività, sulle funzioni e i ruoli che riveste e i compiti che assume nella società globale contemporanea. Secondo quanto sostiene la preside, in campo economico-finanziario, si richiedono capacità comunicative, di analisi, di trovare soluzioni (problem-solving), ragionamento matematico e affidabilità nelle compenze.

La professoressa Di Ronza, rivela a tutti l’identità dell’istituzione scolastica che instancabilmente dirige, nonché il suo peculiare profilo professionale, ovvero l’indirizzo amministrazione, finanza e marketing, costituito da solida cultura amministrativa, tecnica ed economica, annunciando che dal prossimo anno scolastico l’Istituto avrà un’ulteriore articolazione, ossia relazioni internazionali per il marketing che prevede lo studio di una terza lingua straniera.

L’incontro prosegue con l’intervento tecnico-specialistico di un esperto addetto ai lavori, il Dott. Raucci , che, nella sua forbita prolusione, coinvolge, interessa ed entusiasma i ragazzi. Il presidente, dopo un articolato excursus giuridico ed un ’attenta analisi statistica concernenti l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, afferenti al territorio e a “Terra di Lavoro”, cita alcune leggi e riforme in materia finanziaria e tributaria (Imu, Tares, etc).

Inoltre, rivolgendosi agli studenti in platea, diventa un vero consulente che invoca a gran voce la meritocrazia. Difatti, egli asserisce che, a tutt’oggi , occorre una sorta di positivistica selezione darwiniana dei migliori cervelli che assicuri un futuro brillante a chi è solerte nello studio e gli faccia conseguire ottimi risultati nel più breve tempo possibile, vale a dire che un percorso scolastico perfetto, concluso con un ottimo risultato, una laurea conseguita con il massimo dei voti ed un curriculum d’eccellenza, rappresentano le referenze essenziali in una realtà economica che, con l’avvento dell’informatica , dell’ipertecnologia, della multimedialità e di Internet non è più localistica, bensì profondamente globale per tutti, anche per chi non necessariamente intende svolgere la professione di commercialista.

Durante il convegno pertinenti ed intelligenti sono stati gli interventi degli alunni del quinto anno di corso. Infatti, diverse sono state le domande poste al relatore Raucci e, particolarmente interessanti, quelle rivolte dall’alunno della classe V A Emiliano Aquilone. Tant’è che, alla fine della produttiva ed efficace conferenza, la Dirigente scolastica Di Ronza, ha chiesto agli studenti di mettere per iscritto delle significative proposte e richieste da presentare ai docenti, al fine di programmare un ulteriore incontro di studio articolato su una tematica di particolare rilievo. Ebbene, sorprendentemente , gli allievi del “Gallo” hanno, come d’incanto, fatto brillare il “Sole Economico di Mezzanotte”.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico