Aversa

Cavalli dopati per truccare corsa al ‘Cirigliano’: tre denunce

 AVERSA. I carabinieri del Nas di Caserta hanno denunciato in stato di libertà quattro persone ritenute responsabili di concorso in tentata frode sportiva nel corso di competizioni ippiche.

Fra queste, due comproprietari di un cavallo da corsa, un allenatore ippico e un fantino. Nel corso delle indagini, a seguito di positività a test antidoping svolto da personale dell’Unire, è emerso che le persone indagate, in concorso tra loro, in occasione di una gara ippica avvenuta all’ippodromo “Cirigliano” di Aversa, avevano somministrato sostanze dopanti al cavallo al fine di condizionare fraudolentemente l’esito della competizione. Il fantino è di Parete, l’allenatore di Napoli, mentre i proprietari del cavallo sono di Roma e Torino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico