Trentola Ducenta

Mercatari “zozzosi”: Griffo sospende la fiera settimanale

 TRENTOLA DUCENTA. Il sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo, con una sua ordinanza ha disposto la sospensione a tempo indeterminato dello svolgimento della fiera settimanale del lunedì, fino a quando saranno ripristinate le ottimali condizioni igienico – sanitarie delle aree interessate dalla presenza degli operatori.

Il provvedimento si è reso indispensabile ed improcrastinabile a seguito dell’ennesimo sopralluogo in piazzetta ex Alifana, sede del mercato settimanale, effettuato dal personale del comando della polizia municipale nel corso del quale è stato rilevato che gli operatori commerciali non provvedono a mantenere pulita l’area loro assegnata. Si è, infatti, diverse volte verificato che alla chiusura del mercato i rifiuti prodotti dagli operatori stessi, in prevalenza carta, cartoni, buste, residui alimentari ed altro materiale venivano abbandonati in maniera disordinata e confusionale e, complice il vento o altri agenti esterni, gli stessi rifiuti si disperdevano lungo le strade limitrofe ed invadevano tutta l’area mercatale.

Per questi motivi Griffo ha ritenuto opportuno vietare lo svolgimento della fiera settimanale ed ha ribadito, con apposito atto, le regole che disciplinano il mercato, sottolineando in particolare la norma che impone ai concessionari di “mantenere costantemente pulita l’area loro assegnata e di rimuovere ogni rifiuto al termine del mercato, facendo sì che al momento della chiusura i rifiuti prodotti siano raccolti e deposti in maniera tale da poterne permettere il prelievo da parte degli addetti alla raccolta”, e quella relativa al regolare pagamento della tassa annuale di occupazione pena la sospensione dell’occupazione del suolo e quindi dell’attività fino alla regolarizzazione della propria posizione amministrativa.

“Abbiamo più volte – ha dichiarato il Sindaco Griffo – effettuato sopralluoghi durante lo svolgimento del mercato settimanale e nell’imminenza del termine dello stesso riscontrando le problematiche che ci hanno indotto alla chiusura. Nonostante gli inviti rivolti agli operatori affinchè effettuassero una corretta pulizia dell’area ed un ordinato deposito dei rifiuti, abbiamo registrato una scarsa predisposizione all’ascolto da parte degli operatori stessi, il che ci ha indotto ad assumere questo drastico provvedimento a salvaguardia dei livelli minimi igienico – sanitari dell’area che ospita il mercato e delle zone limitrofe. Abbiamo anche provveduto a emanare alcune disposizioni in materia di disciplina del mercato settimanale e stiamo valutando, attraverso una studio di fattibilità, l’opportunità di trasferire il mercato in un’area più consona alle molteplici esigenze degli operatori assegnatari e dell’utenza. La zona presa in esame è via Larga che ha le caratteristiche per meglio adattarsi ad ospitare la fiera settimanale. Siamo comunque aperti al dialogo ed al confronto sulle problematiche esposte, nell’ottica di offrire un servizio quanto migliore possibile ai cittadini ed agli operatori”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico