Trentola Ducenta

Griffo traccia il bilancio del 2012

 TRENTOLA DUCENTA. Il Sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo, traccia un bilancio assolutamente soddisfacente dell’attività amministrativa posta in essere nel 2012.

Un bilancio che si colora di tinte ancora più rosee se si considera che l’anno che si avvia a conclusione è stato caratterizzato da una profonda crisi economica del Paese che ha determinato difficoltà finanziarie enormi soprattutto per gli Enti locali, che hanno subito notevoli tagli ai trasferimenti statali.

Tanti gli obiettivi raggiunti, tante le opere realizzate a fronte di nessun aumento delle tasse, anzi, in controtendenza con la linea adottata a livello nazionale da altri comuni ed Enti, addirittura con tagli e riduzioni di canoni e tributi. Questo, in estrema sintesi il resoconto annuale dell’attività amministrativa. Un resoconto che il sindaco Griffo, a nome di tutta l’Amministrazione comunale, fa per grandi linee a per temi sottolineando quanto di buono prodotto e, soprattutto, evidenziando la grande maturità ed il senso civico dimostrato dai cittadini di Trentola Ducenta.

“Prima di analizzare l’operato dell’Amministrazione comunale in questo 2012 – esordisce Griffo – mi corre l’obbligo di ringraziare tutti i cittadini per la collaborazione offerta, perché se è vero che ad un’Amministrazione comunale spetta il compito di operare per migliorare la qualità della vita dei cittadini, è altrettanto vero che, in alcuni campi, affinché si ottengano i risultati sperati è necessario che i cittadini stessi collaborino. Quanto appena asserito è ancora più vero se lo riferiamo al settore dell’igiene urbana dove abbiamo raggiunto risultati di eccellenza, vedi il 73% di raccolta differenziata ottenuto nel mese di novembre e addirittura percentuali maggiori a dicembre che ci consegnano il primato in provincia di Caserta, grazie al contributo di tutti: amministrazione, operatori e soprattutto cittadini”.

“Quello dell’igiene urbana e più in generale della tutela dell’ambiente – continua Griffo – è un argomento sul quale il sottoscritto e tutta l’Amministrazione comunale hanno posto la massima attenzione. Non a caso Trentola Ducenta è entrata a far parte di un progetto sperimentale di risanamento ambientale finanziato dalla Comunità europea e portato avanti in partenariato con l’Università di Napoli e la Ciram”.

“Un progetto, ‘Life ecoremed’ questo il suo nome, – aggiunge il sindaco – che avrà la durata di cinque anni e che mira a verificare l’efficacia dell’utilizzo di tecniche innovative nell’opera di risanamento dei terreni inquinati, tecniche che prevedono l’uso di particolari piante capaci di risanare il terreno sui cui vengono impiantate e che dovrebbero servire anche a restituire fertilità alle stesse aree. Ma l’igiene urbana e la tutela dell’ambiente non sono stati gli unici temi sui quali l’Amministrazione si è impegnata ed ha raggiunto risultati considerevoli, grazie alla coesione, al comune sentire ed all’unione di un gruppo solido e unanime”.

“Anche il settore delle opere pubbliche, – continua Griffo – infatti, ha visto l’Amministrazione portare a soluzione alcune problematiche ataviche tra cui quella del Cimitero di Ducenta, la cui gara per il completamento partirà il 4 gennaio, quella dell’ampliamento del Cimitero di Trentola, per il quale l’otto gennaio sarà espletata la gara e, per finire, quella di via Enrico De Nicola, un’arteria cittadina divenuta un vero e proprio colabrodo, i cui lavori di rifacimento e riqualificazione partiranno dopo l’espletamento della gara prevista per il giorno 11 gennaio. Grande impegno è stato profuso anche per il contenimento della spesa e la relativa riduzione di imposte e tributi. Tanto per fare un esempio, l’Imu è stata lasciata la minimo (4 per 1000), mentre la Tarsu (tagliata di 1,20 euro e i cittadini se ne sono accorti già dalle cartelle di pagamento appena ricevute) e l’Irpef (abbattuta di un punto), sono state addirittura ridotte. Tutto ciò senza intaccare il Patto di stabilità che è stato ampiamente rispettato. Profonda l’attenzione prestata per il sociale e per la sicurezza: tante le iniziative a favore degli anziani, dei giovani e delle fasce sociali più deboli, così come, per quanto riguarda la sicurezza, è stato ampliato il sistema di videosorveglianza, ottimo deterrente per la microcriminalità e potente ausilio per l’individuazione dei responsabili di atti criminali. Abbiamo, in pratica, risolto diverse criticità e posto le basi per risolvere quelle ancora pendenti, come nel caso dell’approvazione dei progetti per il rifacimento dei corsi principali di Trentola e di Ducenta”.

“Considerate le difficoltà nelle quali abbiamo dovuto operare – conclude Griffo – non posso che ritenermi soddisfatto di quanto realizzato. Per finire un ringraziamento va anche ai gruppi di minoranza consiliare che hanno tenuto un comportamento responsabile e serio, evitando accuratamente atteggiamenti strumentali ed inutili”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico