Teverola

Royal Teverola – Donnaluna 3-4

 TEVEROLA. Altra sconfitta di misura per il Royal Teverola, che cede 4 a 3 nel match casalingo contro il DonnaLuna valido per la settima giornata del campionato regionale campano di calcio a 5 femminile.

Mister Mazzone deve fare a meno di capitan Pipitò, squalificata dal giudice sportivo, e manda in campo dal primo minuto il quintetto formato da Ianniello, Di Bello, Picardi, Esposito e Suozzi. Il match è vivo sin da primi minuti e tocca al DonnaLuna siglare il primo gol della giornata al decimo minuto; il Teverola reagisce prontamente e trova il pari con Esposito, che con un diagonale dalla distanza sigla il gol del momentaneo uno a uno. Sulle ali dell’entusiasmo le gialloblu chiudono le avversarie nella propria metà campo e mettono a segno il raddoppio con Di Bello che batte il portiere avversario con un tiro dal limite dell’area.

Le ospiti non demordono e ribaltano inaspettamente il risultato nel giro di pochi minuti: due tiri, due gol e tutti negli spogliatoi con il parziale di 3 a 2 per il DonnaLuna.

Nella ripresa ci si attende una veemente risposta del Royal Teverola ma è ancora il DonnaLuna ad andare in gol. Tutto il secondo tempo è un monologo delle padrone di casa che creano tanto ma trovano il gol solo allo scadere, ancora con Esposito che firma il definitivo 4 a 3 a favore del DonnaLuna.

“Avremmo meritato di vincere – ha dichiarato la calcetti sta gialloblu Lea Schiavone – purtroppo abbiamo avuto un approccio alla gara non buono, e nel corso del match abbiamo sbagliato tante occasioni da rete”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Collisione tra navi in Corsica: concluse operazioni di recupero carburante (19.10.18) - https://t.co/2dBh8drpGf

Condono, Salvini: "Verità agli atti, per scemo non passo". Lo spread tocca i 340 punti - https://t.co/PvV8z4VElh

Bari, scacco ai Capodiferro di San Girolamo: arresti e sequestri https://t.co/lDMeJPFot5

Condividi con un amico