Succivo

Sfilata dei dodici mesi al Casale di Teverolaccio

 SUCCIVO. E’ stato un successo sorprendente quello riscosso dalla sfilata dei dodici mesi che si è tenuta domenica scorsa.

Si tratta di una delle tantissime novità del programma della quarta edizione del Carnevale Atellano ed è stata realizzata in collaborazione con l’associazione “Un cavallo per amico” con il patrocinio dell’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Il corteo è partito dal casale di Teverolaccio e ha attraversato le principali strade di Succivo e Sant’Arpino sostando nelle due piazze, Umberto I e IV Novembre, per fare poi ritorno al casale alle ore 12. Un corteo allegro e colorato che ha visto protagonisti indiscussi i bambini della scuola elementare “De Amicis” di Succivo che ad ogni sosta hanno recitato le strofe relative ad ogni mese rappresentato. Grandissimo l’entusiasmo dei partecipanti e degli spettatori che sono accorsi numerosissimi per assistere ala sfilata.

L’edizione del Carnevale di quest’anno presenta un calendario colmo di eventi che fino al prossimo febbraio, coinvolgeranno la comunità intera in un vortice di emozioni e divertimento all’insegna delle tradizioni e dei costumi legati alle fabulae atellane.

“Siamo stati davvero felici – dichiara il presidente del comitato Virginio Guida – di aver visto la partecipazione di tantissime persone. Questo a dimostrazione del fatto che sono sempre numerosi coloro che si sentono coinvolti da una manifestazione che sta crescendo e che ogni anno si arricchisce di nuove e importanti iniziative. Desidero ringraziare Giovanni Perrotta e l’intera associazione ‘Un cavallo per Amico’ per l’insostituibile contributo fornito alla realizzazione di questo evento. Ringrazio inoltre l’intero staff del comitato per l’instancabile lavoro che svolgono in tutti questi mesi, il sindaco Eugenio Di Santo, l’assessore Giuseppe Lettera e l’intera amministrazione comunale per il supporto che non ci hanno mai fatto mancare”.

Il prossimo appuntamento sarà martedì 29 febbraio, alle ore 20, con le fabulae atellane rappresentate al Teatro Lendi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico