Sant’Arpino

Cartelle esattoriali, L@D deposita proposta di delibera

 SANT’ARPINO. Come annunciato la scorsa settimana, “Sant’Arpino Libera@Democratica” il 18 gennaio ha depositato presso gli uffici comunali la proposta di delibera, da discutere e approvare in Consiglio Comunale, …

… contenente la richiesta di sospensione dell’invio degli accertamenti ai contribuenti e altre iniziative da intraprendere in materia di tributi locali. Di seguito si riporta la parte finale della proposta di delibera: “Il consiglio comunale delibera, a voti unanimi, espressi nei termini e modi di legge, di sospendere l’invio degli accertamenti ai contribuenti e ogni altra iniziativa in relazione a quelli già inviati anche perché non contemplati dall’affidamento, in particolare per gli anni pregressi;

di costituire una Commissione Speciale d’inchiesta per la verifica degli adempimenti contrattuali e monitoraggio delle questioni poste nel presente deliberato, tenendo conto delle criticità emerse in questa confusa fase gestionale e della casistica esistente in materia, per la gestione equa, certa e rigorosa del processo di recupero dei tributi evasi e/elusi, nonché del corretto rapporto tra amministrazione e Concessionaria sulla base degli atti che hanno conferito alla stessa la completa gestione dei tributi del Comune di S.Arpino;

di impegnare la Giunta a predisporre un atto di indirizzo da sottoporre al Consiglio per l’applicazione della Tares e dell’Imu sulla base degli allegati 1 e 7 che costituiscono parte integrante del presente deliberato;

di inviare alla IAP la presente deliberazione per l’immediata esecuzione delle decisioni in essa assunte;

di demandare all’Ufficio di Segreteria la trasmissione del presente atto agli Uffici competenti per materia;

di inviare copia della stessa alla Procura generale della Corte dei Conti della Campania, al MEF, al Prefetto della Provincia di Caserta. Con successiva e separata votazione, resa nei termini e modi di legge e all’unanimità dei presenti, il Consiglio delibera altresì di rendere il presente atto immediatamente esecutivo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico