Santa Maria C. V. - San Tammaro

Per il Forum i democratici scelgono Cecere e Orlando

Antonio Cecere Marianna OrlandoSANTA MARIA CV. Antonio Cecere e Marianna Orlando; ecco i nomi dei Giovani Democratici per il Forum Giovani di Santa Maria Capua Vetere, le cui elezioni si terranno domenica 13.

Una scelta, quella della giovanile del Partito Democratico, che punta sulla volontà di un rinnovamento, all’insegna della determinazione e della qualità. L’esperienza maturata nei movimenti studenteschi e nell’ambito culturale e musicale a livello provinciale, nella valigia di Antonio Cecere, che tra gli obiettivi si pone quella di una massiccia partecipazione alla vita culturale della città, da parte dei giovani. “É necessario che il Forum diventi un interlocutore credibile e trasparente per noi giovani; aleggia nella nostra generazione un atteggiamento remissivo e, passatemi il termine, “disinteressato” nei confronti di una qualsivoglia politica giovanile. Dobbiamo fare in modo che questa mentalità cambi, e che si possa finalmente vedere partecipazione, agli eventi e alle proposte che saranno formulate in assemblea”.

“Un tema – aggiunge – che vorrei sottolineare é quello della trasparenza; dobbiamo pretendere che quello di cui si discuterà, sia alla portata di tutti, facilmente consultabile, magari con un semplice click. Personalmente mi batterò affinché, con i fatti, il Forum possa rispondere sempre del proprio operato, attraverso la creazione di una piattaforma telematica sui principali network; il primo passo per poter lavorare bene deve essere la credibilità”.

Il turismo e la tutela dei beni culturali è invece la competenza specifica di Marianna Orlando, laureata in Scienze del Turismo e responsabile culturale dell’esecutivo cittadino dei Gd. “La città di Santa Maria Capua Vetere non può non puntare sul turismo come grande volano economico e culturale per la crescita della nostra città” afferma Marianna Orlando.

“La mia esperienza nei Giovani Democratici inizia con una proposta di creazione di una rete turistica e culturale con fulcro nella nostra città. Grazie al Forum abbiamo la possibilità di dare un contributo all’amministrazione comunale fatto di idee e proposte, concrete ed economicamente accessibili”. “Determinazione e qualità” aggiungono Giovanni Calabrò, segretario cittadino, e Francesco Di Nardo, presidente. “Il nostro gruppo punta dunque su questa formula per una rappresentanza, in seno al Forum, che possa garantire stabilità e la più ampia operatività nel prossimo biennio”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico