San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Rifiuti, Movimento Santamariano: “Una barzelletta”

 S.MARIA A VICO. Il Movimento Santamariano, insieme ai consiglieri comunali Domenico Vigliotti (indipendente) e Carmine De Lucia (Pd), sono ormai disarmati dall’inconsistenza dell’amministrazione di Santa Maria a Vico riguardo l’emergenza rifiuti.

Da oltre un anno si era a conoscenza della situazione disastrata del Cub (Consorzio Rifiuti) e si è continuati a gestire solo l’emergenza, senza una seria programmazione, fino all’approvazione improvvisata di un Piano Rsu (copia-incolla), approvato a fine novembre, assolutamente non adeguato alle esigenze del paese.
Si è poi appaltato il servizio per 3 mesi, per uscire dal Consorzio in maniera unilaterale, e ancora oggi la nuova ditta (per ora ancora senza mezzi e uomini per effettuare il servizio di raccolta) è affidataria del servizio d’emergenza con relativo aggravio di costi: pagheremo le quote consortili, paghiamo gli extra-emergenza, pagheremo per la differenziata non fatta, paghiamo in parallelo ditte per la raccolta di elettrodomestici ed ingombranti. Tutto ciò comporterà un aumento della tassa Tarsu o Tares (che sarà) solo grazie alla cattiva gestione del problema da parte degli amministratori.
Dal punto di vista dei lavoratori Cub, a cui a singhiozzo si anticipano gli stipendi, siamo di fronte all’incertezza totale. Padri di famiglia che vivono precariamente il proprio futuro lavorativo, dove un’amministrazione che dichiara di voler utilizzare 18 unità per la raccolta e la rimanente parte fino a 25 o 32 unità impiegandoli in altri settori comunali, sa bene di non poter mantenere tale promessa, in quanto il Comune non li può assumere direttamente come forza lavoro.
Il Caos generato da tale situazione e i disservizi creati all’intera popolazione sembra essere creato ad arte, per disorientare i malcapitati operai, per puntare sugli affidamenti di emergenza e vendere meglio ai cittadini il sicuro aumento della bolletta rifiuti dovuto unicamente all’incapacità gestionale dell’amministrazione Piscitelli. Ci si chiede dunque: a quando una presa di coscienza da parte di tutti, visto che l’improvvisazione regna sovrana?
Il Movimento Santamariano

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico