Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Usura ed estorsione a imprenditori: arrestati due mondragonesi

 MONDRAGONE. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Mondragone hanno arrestato in flagranza di reato due persone del posto per estorsione ed usura continuata ai danni di un imprenditore mondragonese.

Si tratta di Luciano La Torre, ex affiliato al clan “La Torre”, già condannato per 416 bis, e Giovanni De Martino, entrambi di 40 anni. Al termine di un’intensa attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, condotta anche con l’ausilio di mezzi tecnologici ed iniziata a seguito di una denuncia-querela, hanno raccolto inconfutabili elementi di reità a carico degli indagati.

Nella circostanza, i carabinieri sono intervenuti all’interno dell’abitazione di La Torre immediatamente dopo la consegna a quest’ultimo, da parte della vittima, della somma contante corrispondente alla richiesta estorsiva e parte integrante del debito usuraio per il quale, a fronte di un prestito di 21mila euro, aveva già versato nel corso di un anno 54mila euro quali soli interessi.

Durante la perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro sette assegni bancari per un valore complessivo di 16.550 euro e la somma contante di 6.250 euro. Inoltre, i carabinieri hanno proceduto al fermo eseguito d’iniziativa di De Martino, al quale la stessa vittima, a fronte di un prestito di 22mila euro, aveva già versato nel corso di un anno la medesima somma quale solo interesse. Gli arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico