Lusciano

7mila pacchetti di sigarette illegali: arrestati quattro romeni

 LUSCIANO. I carabinieri della stazione di San Cipriano d’Aversa, durante la notte tra lunedì e martedì, hanno tratto in arresto a Lusciano, per contrabbando di tabacchi lavorati esteri, quattro cittadini di nazionalità rumena.

Durante un controllo del territorio atto a prevenire i reati di furto e rapina, i militari notavano l’uscita da un appartamento, sito in via D’Annunzio, di due autovetture sospette alle quali intimavano l’alt. Gli occupanti, però, tentavano invano di eludere il controllo ma venivano bloccati dai carabinieri poco dopo centro cittadino.

A seguito di un’accurata perquisizione veicolare, proseguita poi all’interno del loro domicilio, sono stati trovati in possesso di ben 142 chilogrammi complessivi di sigarette di lavorazione estera, prive del monopolio di stato. Si tratta di 710 stecche di sigarette marca Jinling, pari a 7100 pacchetti. Inoltre, venivano rinvenuti nella disponibilità di tutti e quattro i soggetti arrestati anche dell’importo in contanti di 4.900 euro.

Anche le autovetture a bordo delle quali gli indagati sono stati bloccati, una Volkswagen Sharane e una Renault Megane, sono state sottoposte a sequestro penale in quanto oggetto pertinente al reato ed affidate in custodia giudiziale.

Tutto il materiale recuperato durante le attività di perquisizione è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati sono stati tradotti rispettivamente nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere e in quella femminile di Pozzuoli, in attesa del rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico