Italia

Tenta di uccidere transessuale con motosega: arrestato 36enne romano

 ROMA. La scena sembra venir fuori da un film dell’orrore: un uomo tenta di uccidere un transessuale con una motosega a seguito di un litigio per il pagamento della prestazione sessuale.

La tragedia è stata sfiorata a Roma sulla via Collatina, dove un uomo, un romano di 36 anni già noto alle forze dell’ordine, ha ferito un transessuale brasiliano 30enne. La lite è avvenuta all’interno in un’autovettura.

Al termine della prestazione sessuale con il transessuale pare sia nato un diverbio sulla cifra da pagare e per questo l’uomo ha reagito prendendo la motosega che aveva nel portabagagli. Il 36enne ha aggredito, quindi, il transessuale che si è difeso proteggendosi con le mani.

Ferito, il brasiliano ha riportato lesioni ai tendini della mani, avendo alzato le braccia per proteggersi il volto.Le sue grida sono state sentite da alcuni abitanti della zona di via Severini che, alle due di martedì notte, hanno chiamato i carabinieri. Ora il transessuale è ricoverato all’ospedale Sandro Pertini, con 30 giorni di prognosi.

I militari della compagnia Montesacro hanno poi arrestato il pregiudicato. La motosega insanguinataè stata sequestrata. Ai carabinieri l’uomo ha riferito che aveva con sè la motosega perché aveva svolto alcuni lavori domestici qualche giorno prima. Per gli investigatori si tratterebbe di un cliente con il quale il viado aveva avuto un litigio, forse per soldi, ma non si escludono altri moventi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico