Italia

Tenta di affogarla nella vasca, poi la butta da auto in corsa: arrestato

 BOLZANO. Un altro tentato femminicidio, stavolta in Alto Adige. Durante un litigio, avvenuto il 31 dicembre scorso a Merano, un uomo di 57 anni ha prima tentato di soffocare la compagna nella vasca da bagno piena d’acqua, poi l’ha trascinata in strada, caricata in macchina e infine buttata dall’auto in corsa.

Nella caduta la donna ha riportato gravi ferite. Su ordine del gip, il commissariato di Merano ha ora arrestato il 57enne. E’ così emerso che, durante la loro lunga relazione, iniziata nel 1996, la donna avrebbe subito innumerevoli episodi di violenza fisica e psichica.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico