Italia

Bersani: “Non lascerò Sel per Monti”

 ROMA. “Se noi vincessimo? Noi siamo in condizione di vincere poi valuteremo le aperture. E comunque il dibattito sulle alleanze si fa il giorno prima del voto, il giorno dopo non si ragiona più così”.

Pier Luigi Bersani risponde così alla domanda se dopo le elezioni il centrosinistra cercherà un’intesa con Mario Monti o con Antonio Ingroia.

“Ci si levi dalla testa il venir meno l’impegno che abbiamo preso con Nichi Vendola. Non esiste, qui siamo persone serie”, dice Bersani escludendo così la possibilità che dopo le elezioni il Pd possa sostituire l’alleanza con Sel con quella con i centristi e Mario Monti. E proprio sul premier uscente non sono mancati attacchi.

“Ci hanno bacchettato perché non siamo tecnici, e poi si è visto chi è il tecnico. Non nascondere la polvere sotto il tappeto”.

E ancora: “In un anno che sarà ancora di recessione, mi chiedo se siamo a posto con gli ammortizzatori sociali. Quando sento dimenticare con troppa facilità certe questioni mi inalbero. Sull’agenda Monti vorrei fosse scritta anche la parola esodati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico