Italia

Berlusconi: “I soldi a Veronica? Decisi da giudici comuniste e femministe”

 ROMA. “Non sono 100 mila euro al giorno, sono 200 mila al giorno”. Lo riferisce Silvio Berlusconi a Otto e Mezzo, su La7,parlando degli alimenti da pagare alla ex moglie Veronica Lario.

Una cifra decisa da “tre giudici donne femministe e comuniste. È una cosa che sta nella realtà: 36 milioni con un arretrato di 76 milioni. Questi sono i giudici di Milano che mi perseguitano dal 94», ha aggiunto il Cavaliere. “Spero di arrivare ad un accordo. Siamo in rapporti civilissimi”, ha poi affermato Berlusconi, parlando della decisione assunta dai giudici di Milano sugli alimenti da versare all’ex moglie. “Ho pagato 300 mila euro di Imu per le mie case”, ha poi precisato.

Sul fronte politico: “La sinistra vuole colpire la famiglie benestanti”, aveva già detto Berlusconi a Canale 5, attaccando le politiche fiscali dei progressisti. “La sinistra – ha aggiunto il Cavaliere – non solo dichiara che manterrà l’Imu ma dice di voler aggiungere la patrimoniale. La sinistra invidia chi con il lavoro ha raggiunto una posizione benestante”.

Auna domanda sulla possibilità che lo condannino nella vicenda Mediaset, ha attacato: “Non è possibile. Si tratta di giudici che già mi hanno condannato nel 1994 quando vinsi le elezioni e poi a distanza di anni sono stato assolto per non aver commesso il fatto. Se si vede la mia storia si vede chi è il persecutore e chi il perseguitato”. “Non credo che questo succeda e non perdo tempo a vagliare una possibiltà di questo tipo. Non c’è nessuna possibilità. Si tratta di una sentenza basata sul nulla, sono abituato a sentenze così dai Pm di Milano”, ha aggiunto.

Commentando il fatto di fare la prima campagna elettorale non da candidato premier, ha detto: “Sì, anche se tutte queste cose in questo momento sono lontane da me. Sono diventato nonno per la settima volta, è nato un bambino a cui è stato dato il nome Riccardo a mia figlia Eleonora (la seconda figlia, di 27 anni, avuta dalla Lario, ndr), pesa 3 chili e 200 grammi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico