Italia

Berlusconi: “Accordo con la Lega fatto”, Alfano premier

 ROMA. “Habemus papam questa notte all’una è trenta è stato firmato un accordo tra noi e il Carroccio”. Lo ha detto Silvio Berlusconi ospite a Rtl 102.5.

Accordo trovato, dunque, tra il Pdl e la Lega per l’alleanza alle prossime elezioni. “Ho firmato io e per la Lega NordRoberto Maroni che sarà candidato in Lombardia, io sarò il leader dei moderati. Premier sarà da decidere ove vincessimo”. “Passera premier del centrodestra? No, posso escluderlo nella maniera più decisa”, ha aggiunto.

“Alfano può essere il nostro candidato premier ed io posso fare il ministro economia”, non commentando invece il placet del Carroccio all’ex amico Giulio Tremonti. “Il simbolo sarà quello delle passate elezioni. C’è il Pdl e sotto il mio nome”.

“Se vincessimo le elezioni vorrei una commissione parlamentare per far luce su quello che ha portato a caduta del mio governo nel 2011”. Poi il Cavaliere torna a parlare dell’attuale premier, Mario Monti. “Io dialogo con tutti, ho una predisposizione al dialogo. Ma la delusione del personaggio è stata talmente grande che non credo ci possa essere possibilità di dialogo”.

“Ho visto le dichiarazioni di Monti di ridurre Imu e imposizione fiscale – aggiunge -, questa è la realtà vera del personaggio. Ci siamo fatti tutti ingannare, Monti lo abbiamo visto come premier dedicato ai rapporti esterni che parla 4 volte al giorno, era un Monti finto rispetto a quello che avrebbe dovuto essere, lui rientra nella categoria dei professori, prende uno stipendio a fine mese e guarda l’economia dal buco della serratura”.

“I tecnici hanno fatto male al Paese. Dopo un anno di governo non c’è un solo indicatore economico positivo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico