Home

Walzer attaccanti per mercato estivo: bomber in arrivo d’oltremanica

 Il mercato dei centravanti è costantemente quello più gettonato nel mondo del calcio. Piazzare un colpo importante nel reparto offensivo diviene un vero e proprio chiodo fisso per alcune società.

Parlando di ossessione da Top Player, dunque, non ci può che venire in mente la Juventus. Assordato, ormai, che la Vecchia Signora si rinforzerà relativamente in questo mercato invernale con il solo innesto di Ciro Immobile del Genoa, ovvero senza l’acquisto del tanto agognato top player, è chiaro che i bianconeri hanno già tutte le mosse calcolate, come l’arrivo a parametro zero di Fernando Llorente a giugno, con il quale è già stato trovato un accordo sulla fiducia.

Enrico Preziosi che, come sottolineato in precedenza, vedrà il suo attacco privarsi di un tassello importantissimo e, dunque, è pronto a fiondarsi su Nicolas Castillo, classe ’93, che è anche seguito dall’ Udinese e, in chiave futura, dal Napoli. Ma è qui che inizia il walzer per il prossimo mercato: la Juve, infatti, vorrebbe disporre di un attacco atomico e sta pensando di acquistare Leandro Damiao dall’Internacional di Porto Alegre, creando così un quartetto lì davanti da far paura composto da Vucinic, Giovinco, Llorente e, appunto, il brasiliano. Dopo aver effettuato questo passo, però, la società torinese si troverebbe con un sovrannumero di punte con Fabio Quagliarella, Alessandro Matri e Ciro Immobile, che difficilmente accetterebbero di restare nella società di Corso Galileo Ferraris.

Resterebbe da definire la questione quinto attaccante ed, allora, entrano in giochi tutte le altre società. Il Milan, infatti, potrebbe pescare proprio dalla Juve l’attaccante per completare la rosa, ovvero Matri, che tornerebbe alla base dopo anni, ma da stella.

Per Quagliarella, invece, potrebbe muoversi la Fiorentina, pronta a fare dell’ex Napoli il fulcro principale del suo attacco, insieme a Giuseppe Rossi, acquistato da poco dal Villareal. Stevan Jovetic, a quel punto, potrebbe andare via, in direzione Manchester City. Qui entra in gioco l’Inter, che ha bisogno di un bomber di peso, visto che Rocchi non può garantire una perfetta condizione fisica per un’intera stagione. Con un Diego Milito che non è più il bomber di una volta, la dirigenza nerazzurra starebbe pensando di puntare tutto su Edin Dzeko, che avrebbe già le valigie pronte.

Nel walzer resta da sistemare Ciro Immobile e per lui sarebbero svariate le soluzioni; in primis un possibile ritorno ai genoani, dove avrebbe un posto assicurato e il ruolo di stella, ma non è assolutamente da scartare l’ipotesi Roma. Infatti, in caso di conferma in panchina di Zeman, la società sarebbe pronta a fare carte false per accaparrarsi lo scugnizzo che proprio il boemo ha portato alle luci della ribalta.

Ultima ipotesi per Immobile sarebbe quella napoletana. La società partenopea, infatti, in caso di qualificazione in Champions, si porrà l’imperativo di formare un attacco molto competitivo e, dopo aver confermato il matador, Edinson Cavani, sarebbe pronta a proporre all’attaccante di Torre Annunziata un bel contratto, condendogli la possibilità di andarsela a giocare per un posto da titolare con i vari Pandev, Insigne e Calaiò.

Certo, non è tanto differente dalla situazione prima descritta in casa Juve e quindi il giocatore preferirebbe una delle prime due soluzioni; ma il profumo di casa e la possibilità di riformare la coppia magica di Pescara con Lorenzo Insigne potrebbero fargli cambiare idea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico