Home

Juventus, Conte: “I gufi gelosi perché vinciamo”

 I guerrieri non si calmano mai. Neanche il panettone è servito ad addolcire Antonio Conte, che ha ancora la mente alla sconfitta dolorosissima subita in casa con la Sampdoria e non lo nasconde nella conferenza stampa della vigilia della gara di Coppa Italia con il Milan.

“La battuta d’arresto con i genovesi fa male.- dice il tecnico bianconero – E’ stata una partita strana. Era una gara però che dovevamo portare a casa. E’ giusto essere delusi e arrabbiati, vogliamo subito riscattarci. Ai ragazzi ho detto solo quattro parole lunedì: non deve più succedere. Domani incontriamo una grande squadra come il Milan e siamo determinati a fare una buona prestazione, a vincere. I gufi sono gelosi, chi vince provoca inevitabilmente gelosia. Sara difficile confermarsi in questa stagione, però rivincere loscudettoè l’obiettivo che stiamo inseguendo”.

Una Juve che è ridimensionata dai pesanti infortuni in rosa a cui deve far fronte: “Marchisiosmaltirà entro pochi giorni l’infortunio. Fortunatamente non si è trattato di nulla di grave. La situazione di Vucinic è stabile, è importante non rischiare. Domani farò delle scelte diverse: mi aspetto delle risposte convincenti da chi scenderà in campo. Questa partita mi dà la possibilità di mettere in campo chi finora ha giocato meno.Marrone giocherà al posto diPirlo: sono curioso di vederlo in quella posizione”.

Porta aperta a Drogba?: “Non ho detto bugie, facciamo le nostre valutazioni tecniche ed economiche e poi si vede cosa si può fare. Marotta, Paratici e Nedved stanno facendo il loro lavoro e poi vedremo cosa succederà.I nostri dirigenti hanno fatto bene a provarci. Per ora non ci sono novità, visto che il direttore non mi ha detto nulla”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico