Home

Berlusconi: “Non ho età per fare follie per Cavani”

 Silvio Berlusconi torna a parlare della sua più grande passione: il Milan.

L’ex presidente del Consiglio è intervenuto sulle frequenze di Radio Kiss Kiss chiarendo, in parte, quelli che possono essere gli scenari possibili di mercato del club rossonero. Berlusconi ci scherza su, tentando di dribblare le domande sul mercato: “Non ci lavoro io, lavorano gli altri. Al massimo pago”.

Pato è ormai lontano da Milano: “Galliani ora è in Brasile, ma deve tornare con i soldi poiché ‘il papero’ ha espressamente richiesto di tornare a giocare nella sua patria per uno o due anni, salvo, poi, ritornare qui. Stiamo cercando di collocarlo in una squadra con la quale abbiamo buoni rapporti ed il Corinthians lo è”.

Drogba e Balotelli spesso vengono avvicinati al Milan, Berlusconi senza indugi: “Abbiamo deciso, dopo 26 anni di paradiso, con ‘pasti a base di cinghiale e champagne’, di darci una pausa di tre anni per costruire una squadra di giovani che possa andare avanti per una decina di anni per poi essere rafforzata con un giocatore di qualità anno per anno. Sentiamo il bisogno di trovare di giovani di qualità assoluta e sulla lista ne abbiamo circa 100. De Laurentiis ha ragione quando dice che bisogna puntare sui giovani anche perché i prezzi dei cartellini, oltre che degli ingaggi, dei giocatori sono altissimi. Quando finisce un ciclo non c’è modo migliore per ripartire”.

Flamini al Napoli?: “Non ne so nulla”. Qualcuno grida ad un futuro da rossonero per Edison Cavani, Berlusconi chiude le porte: “Ho raggiunto l’età che non mi permette di fare follie. Sta bene al Napoli e il Napoli con lui raggiungerà traguardi importanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico