Esteri

Pakistan, la Corte Suprema ordina arresto del premier

Raja Pervez AshrafISLAMABAD. La Corte Suprema del Pakistan ha ordinato l’arresto del primo ministro Raja Pervez Ashraf. La decisioneè stata presa dai giudici che esaminavano un caso di corruzione legato ad una compagnia turca.

La Corte ha ordinato l’arresto di 16 persone, fra cui appunto il premier. Tutti dovranno presentarsi mercoledì per una nuova udienza. La vicenda, conosciuta come “Rental Power Case”‘, riguarda l’utilizzazione anni fa dei servizi di una compagnia turca per una centrale montata su una nave.

Secondo Fawad Chaudhry, consigliere diAshraf, l’ordine di arresto è “un golpe soft”. All’emittente locale Dunya News, Chaudhry ha ricordato come il premier abbia sempre smentito ogni accusa rivoltagli sul caso dei Rental Power Project (Rpp), soluzioni ‘”leggere” e di facile installazione per la produzione e la fornitura di energia elettrica. A marzo 2011 la Corte Suprema giudicò poco trasparenti i contratti per la produzione di Rpp e dispose lo scioglimento immediato dei contratti in essere e la chiusura degli impianti già operativi. All’epocaAshrafera ministro per le Acque e l’Energia.

Decine di migliaia di persone che hanno seguito la marcia ed il discorso del leader religioso pachistano Muhammad Tahirul Qadri resteranno fino a mercoledì sulla piazza davanti al Parlamento di Islamabad. E’ stato lo stesso Qadri a chiederlo in un infuocato discorso, mentre la tensione in Pakistan sta rapidamente salendo per la vicenda giudiziaria diAshraf.

Il presidente della repubblica, Asif Ali Zardari, ha convocato un vertice di urgenza della coalizione di governo guidata dal partito del popolo pachistano (Ppp) in cui sarà esaminata la situazione creatasi dopo la manifestazione di Qadri e l’annuncio dell’ordine di arresto del premier.

E, nel frattempo,continuano gli scontri nel Paese. Almeno sei membri delle forze di sicurezza pachistane sono morti martedì in scontri con militanti antigovernativi nella Khyber Agency, territorio tribale del Pakistan nord-occidentale. Lo riferisce Samaa Tv. L’incidente, precisa l’emittente,è avvenuto nell’area di Shalobar a Bara, capoluogo del territorio tribale. Secondo le informazioni disponibili, nell’imboscata tesa alle forze di sicurezza pachistane vi sarebbero almeno altre 16 persone ferite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico