Campania

Lite per un motorino parcheggiato: uomo ucciso nel Casertano

 CASERTA. Un uomo di 53 anni è stato ucciso domenica mattina a coltellate di fronte al commissariato di polizia di Marcianise (Caserta), in via Montevergine, per una lite scoppiata a causa di un motorino parcheggiato.

Il responsabile, un 66enne che viveva nello stesso stabile della vittima, è stato arrestato per omicidio volontario. Sul posto in via Montevergine, il pm di turno della procura di Santa Maria Capua Vetere sta ascoltando dei testimoni, in particolare inquilini del palazzo in cui vivevano la vittima e il suo aggressore, di cui al momento non sono stati resi noti i nomi.

Secondo quanto emerso, sulla base delle prime testimonianze, l’episodio si sarebbe verificato alle 8.30 quando l’anziano aggressore ha affrontato il 53enne chiedendogli conto del perché il figlio continuasse a parcheggiare il motorino sotto la finestra della sua abitazione al pian terreno.

Il 66enne avrebbe poi urlato che non voleva più “vedere quel mezzo”, ma quando ha visto l’altro girare le spalle e allontanarsi, ha estratto due coltelli a scatto, di cui uno con una lama di 20 centimetri, e ha colpito almeno tre volte la vittima alle spalle.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico