Campania

Elezioni, Don Merola: “Non mi candido anche se Berlusconi mi vorrebbe”

Don MerolaNAPOLI. Don LuigiMerola, sacerdote napoletano noto per il suo impegno contro la camorra, non sarà capolista nel collegio camerale “Campania1” del Pdl alle prossime elezioni politiche.

Attorno alla notizia, giunta nella giornata di lunedì scorso,ruotavano indiscrezioni e smentite. Fino a che è stato lo stesso don Luigi a chiarire: “Un sacerdote non può dire bugie. – ha detto – Sì, è vero ho incontrato Silvio Berlusconi che mi ha proposto una candidatura. Ma visto i nomi che girano, che non rappresentano il cambiamento, non mi candido”. Il sacerdote ha anche riferito che il colloquio con il Cavaliere è stato “lungo e cordiale”. “Servono politici senza macchia che siano esempio per i giovani”, ha poi sottolineato.

Don Merola aveva auspicato “il rinnovamento nelle liste di tutti i partiti” che però non c’è stato. Il prete anticamorra, comunque, continua a credere che “la politica possa fare ancora molto per i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico