Campania

Benevento, arresti per opere pubbliche: obbligo di dimora per sindaco

 

 PepeBENEVENTO.16 misure cautelari, di cui 5 in carcere, 3 ai domiciliari e 8 obblighi di dimora fuori città, sono in corso di notifica da parte della polizia nei confronti di alcuni amministratori comunali di Benevento, funzionari e imprenditori.

Le ordinanze sono state emesse su richiesta della Procura di Benevento dopo le indagini, avviate nel 2010, su una serie di opere pubbliche. Tra i reati contestati concussione, corruzione, truffa aggravata e frode nelle forniture per opere pubbliche.

Tra i destinatari dell’obblico di dimora il sindaco Fausto Pepe, mentrein carcere il presidente del consiglio comunale Luigi Boccalone e l’ex assessore Aldo Damiano sono state notificate due ordinanze di custodia cautelare in carcere.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico