Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Pro Loco, al via la stagione musicale

 CAIAZZO. Con l’organizzazione della Pro Loco di Caiazzo, la collaborazione dell’Associazione “Laudate Dominum” ed il patrocinio del Comune di Caiazzo inizia la stagione musicale 2013 a Caiazzo con un’importante rassegna concertistica.

“Gocce di musica” è il titolo della rassegna che prevede due incontri musicali. Il primo appuntamento “Non est in te” è per domenica 13 gennaio, alle ore 19,30, nella chiesa dell’Annunziata, in via Caiatino, dove il coro Poliphonica Nova di Caiazzo diretto dal maestro Angela Musco, spazierà dai mottetti di Palestrina a brani scritti da compositori di musica sacra contemporanei.

I coristi, Bernardo Filomena, Cinicola Anna Maria, Insero Amedeo, Musco Elisabetta, Musco Patrizia, Perrone Angela, Petti Assunta, Petti Carmine, Piscitelli Barbara, Puorto Giuseppe, Santacroce Biagio, Vocile Angela Myriam, Vocile Antonio e Vocile Francesco saranno affiancati dalla soprano Virginia Cimino e dal pianista M° Lucio Maioriello.

L’incontro corale prende il nome da un passo del Tota Pulchra: “….et macula originalis non est in te…”e vuole essere un omaggio musicale alla figura di Maria, Madre di Dio e della Chiesa. Il secondo appuntamento previsto per domenica 20 gennaio, alle ore 19.30, al Palazzo Mazziotti è l’incontro musicale “Edo Notarloberti & Jalf”: esibizione di Edo Notarloberti, violinista e compositore e l’ensemble d’archi e pianoforte tutto al femminile, Caterina Bianco: violino; Marica Filomena Coppola: violino; Angela Musco: viola; Martina Mollo: pianoforte.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico