Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Centro sportivo di Via Astolfi: consegnati gli spogliatoi

 CAIAZZO. In numerosi, in tenuta sportiva e carichi di energia. Non vedevano l’ora di testare la nuova struttura e scendere in campo per una partitella in famiglia.

I giovani calciatori di Caiazzo potranno contare da domenica 27 gennaiodi un ulteriore servizio, spogliatoi nuovi di zecca con bagni interni che custodiranno ricordi ed entusiasmi di pre e post gare. Presenti per la consegna dei locali gli sportivi in erba, ma anche rappresentanti delle associazioni locali con in prima linea il Csi, genitori e amministratori comunali. Prima del fischio d’inizio della gara il primo cittadino e assessore provinciale all’Agricoltura Stefano Giaquinto, supportato nell’occasione dal delegato allo Sport Salvatore Fasulo, ha preso la parola, ha ringraziato i presenti e ripercorso la storia dell’impianto di via Astolfi.

Un sito che l’amministrazione Giaquinto dal 2003 ha arricchito di comfort e opere: “Non c’erano la recinzione, gli spalti e la palestra che tra l’altro richiede continua manutenzione – ha spiegato – Da oggi anche gli spogliatoi, ma il nostro percorso per la valorizzazione e la riqualificazione del centro sportivo non finisce qui”. Chiaro il riferimento al progetto recentemente finanziato dalla Regione Campania per la realizzazione del rettangolo di gioco in erba sintetica, “il decreto è stato pubblicato lo scorso mese di luglio e nei prossimi mesi provvederemo alla pubblicazione della gara”.

Giaquinto ha assicurato la conclusione dei lavori entro l’autunno, nel frattempo ha pregato i ragazzi di avere cura delle strutture e di rispettarle, “subiamo molti danni – ha esortato – e per noi, e soprattutto per la collettività, sono un gran peso. La manutenzione e gli interventi non sono coperti da finanziamento, sono a totale carico dei cittadini”.

Il sindaco, infine, ha assicurato pubblicamente l’impegno per la costituzione di una squadra di prima e seconda categoria. I ragazzi subito dopo sono entrati “nella loro casa” (così l’ha definita il sindaco), poi tutti in campo. Palla a centro e via. Una partita con un sapore diverso, senza competizione ma con una bella soddisfazione, spogliatoi nuovi e a disposizione di tutti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico