Aversa

Via della Repubblica, bonifica a metà. Le critiche di Cella

 AVERSA. Qual è la progettualità per via della Repubblica? Questa la domanda che pone al primo cittadino Salvino Cella, leader dell’opposizione consiliare e presidente della commissione Controllo e Trasparenza, …

… puntando il dito contro l’assenza dell’amministrazione su una vicenda che coinvolge migliaia di aversani residenti nelle popolose palazzine dell’Iacp dell’area 167 al confine con Teverola. Per l’esponente dell’opposizione l’arteria chiusa dallo scorso mese di luglio, ufficialmente per mancanza di fognature, diventata una sorta di discarica, è il simbolo dell’inerzia amministrativa della giunta guidata da Giuseppe Sagliocco.

“Il sindaco – afferma Cella – si sta comportando come un amministratore di condominio a struttura verticale, vale a dire una struttura in cui lui ordina e gli altri obbediscono e basta, pensando solo all’ordinaria amministrazione. Di progettualità c’è il nulla”.

“Tutto quanto ufficializzato come progettualità e quindi realizzazioni future non sono altro – afferma Cella – che progetti approntati da chi lo ha preceduto. Di nuovo non c’è niente e i risultati si vedono”. “La città è sporca, le strade sono in pessime condizioni, le aree verdi sono abbandonate all’incuria. Insomma – dice l’esponente del centrosinistra – c’è una assenza totale di progettualità e di azione che non può essere addebitata semplicemente a carenza di fondi perché dal Ministero degli Interni sono arrivati 5 milioni 650mila euro di contributi ordinari, consolidati, dovuti ad Aversa per gli anni 1999, 2000, 2003 e 2004”.

“Ma – aggiunge – è come non ci fossero perché restano in cassa, inutilizzati aspettando che il sindaco decida cosa farne”. “Proprio come succede per via della Repubblica, dove –ribadisce Cella – dopo la chiusura non c’è stata alcuna azione di recupero”.

“L’unico intervento è stato quello seguente alla protesta dei residenti ma non è servito a ripulire e riaprire la strada. Hanno solo raccolto una parte dei rifiuti e ammucchiato il resto lasciandolo su una strada chiusa, quasi a ricordo dell’inefficienza di questa amministrazione”, conclude Cella.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico