Aversa

Pd: “Stato pietoso della Biblioteca”

 AVERSA. Vorrei complimentarmi con il sindaco Sagliocco e con il suo vicesindaco Virgilio, prima da cittadino aversano e studente, e poi da membro di un movimento politico, per l’“ottimo” lavoro che hanno svolto e per l’impegno mantenuto sulla biblioteca di Aversa.

Secondo me, o meglio secondo molti studenti, i nostri amministratori credono che noi siamo delle persone di seconda categoria da poter utilizzare quando c’è da fare un po’ di bella faccia e acquisire qualche voto. Sagliocco prima delle elezioni chiese un incontro coi membri del Forum, il sottoscritto gli chiese un impegno serio nella riqualificazione della biblioteca, impegno che l’allora candidato sindaco dinanzi a vari rappresentanti politici assunse con particolar forza e vigore.
Qualche tempo dopo il Sindaco pensò anche di fare una brillante apparizione in Biblioteca, come qualche video presente in rete può palesemente testimoniare, in cui parlò coi ragazzi, strette di mano, impegni sulle carenze, i giovani al centro della sua idea di città ci disse. Ma il vicesindaco nonché assessore alla Cultura, Nicla Virgilio, ha fatto ancora meglio, o peggio, che dir si voglia! ha infatti qualche giorno fa promozionato che la città di Aversa ospiterà nel corso dell’anno, alcentro culturale“Caianiello”, alcuni incontri finalizzati ai corsi di formazione regionale sulla catalogazione libraria digitale de libro antico, rispettivamente di primo e secondo livello.
Grazie Sindaco, Grazie Assessore, noi le siamo grati. A noi non importa che non abbiamo un accesso per i disabili. A noi non importa che non vi siano i riscaldamenti. A noi non importa che non vi sia il materiale igienico opportuno. A noi non importa che avete adeguato gli orari della biblioteca agli orari degli uffici comunale, nonostante la disponibilità dei dipendenti a cambiarli. A noi non importa se non avete dotato la sala di un pc per studenti o se avete lasciato scadere l’abbonamento per la Wifi. A noi non importa se all’ultimo piano cola acqua piovana , ci sono vetri rotti e letame. Noi siamo contentissimi che voi avete promozionato questi corsi di formazione. Davvero.
La cosa importante è che siate consapevoli che non avete preso per i fondelli noi studenti e noi cittadini aversani, ma voi stessi. Perché avete perso ancora una volta l’occasione per dimostrare a dei giovani che la politica può fare cose semplici, può prendere impegni concreti, ed effettivamente può ripartire guardando i giovani. Saremo in piazza con foto e video che testimoniano tale scempio, che ricordino le promesse del nostro Sindaco e che faranno riflettere le persone, ma speriamo facciano riflettere anche la classe politica, che crede di fondare le proprie fortune sui disagi, per promettere e mai risolvere.
Speriamo in risposte concrete ed efficace, non le solite promesse ne i soliti articoli pubblicitari, ne tanto meno vorremmo leggere altri articoli del Codice Civile che troppo spesso vengono riportati come risposta alle esigenze della cittadinanza.
Pasquale Fiorenzano, presidente provinciale dei Gd
Marco Villano, consigliere comunale Pd

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico