Aversa

Della Valle: “Azioni per contenere la spesa dell’Ente”

 AVERSA. Dopo il buon risultato sui kit di buste per la differenziata ottenuto grazie alla Delibera presentata dall’assessore Pizzi ed approvata dalla Giunta che consentirà un considerevole risparmio sulla Tarsu (prossima Tares) …

… e non cancellerà il servizio come il sindaco aveva fatto intendere in un primo momento, voglio sollecitare il Primo cittadino ad attuare la stessa politica anche in altri settori fondamentali per contenere la spesa dell’Ente. Bisogna agire subito per abbattere i fitti passivi che il Comune ha ancora in essere e affrontare il problema delle importi altissimi che sosteniamo come città per la bolletta elettrica. Queste due questioni sono prioritarie se si vogliono ridurre la spesa corrente, come già detto dal sottoscritto nel Consiglio Comunale di settembre quando approvammo il Bilancio preventivo.
Oggi è in redazione il nuovo Piano Triennale delle Opere Pubbliche e se si vuole perseguire questo obbiettivo, bisogna dare subito un input preciso all’Ufficio Tecnico: preparare un progetto che consenta un congruo risparmio sulla spesa energetica che per il Comune di Aversa si avvicinano a 1.200.000 euro all’anno.
Da quello che sono riuscito a capire dalle informazioni assunte, dai tecnici del Comune e della ditta che effettua la manutenzione degli impianti, per ottenere un congrua riduzione del consumo dell’energia elettrica, bisognerebbe rifasare e riequilibrare i circa cinquanta contatori elettrici della Pubblica Illuminazione, sostituendo anche qualche cavo ormai troppo vecchio e se a questo si aggiungerebbe l’istallazione di regolatori di flusso ad ogni contatore si potrebbe raggiungere quasi un 40% di riduzione dei consumi.
Sui fitti poi, devo registrare, che fino ad oggi si è fatto ben poco e spero che al più presto gli uffici dell’acquedotto e il deposito comunale verranno spostati in locali Comunali. Si dovrebbero poi avviare, finalmente i lavori all’ex Pime di via Drengot, per chiudere i fitti molto onerosi sostenuti per la scuola elementare S. Agostino e per la sede della materna di via Ovidio.
Il consigliere del Pdl Gino della Valle

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico