Sant’Arpino

Luci accese nelle scuole in solidarietà a Scampia

 SANT’ARPINO. Stasera le luci della legalità e della mobilitazione illumineranno Scampia in seguito all’episodio di violenza della settimana scorsa che ha visto un uomo inseguito e ucciso nel cortile di una scuola mentre all’interno i bambini, ignari di tutto, cantavano canzoni natalizie.

Scampia risponde dunque alla violenza degli ultimi giorni e l’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo si associa e esprime la sua solidarietà. Stasera infatti anche le luci di tutti gli istituti scolastici di Sant’Arpino resteranno accese in segno di vicinanza.

“E’ un forte segnale simbolico – dichiarano il sindaco Di Santo e l’assessore Gianluca Fioratti – perché è fondamentale contribuire alla lotta contro la violenza soprattutto quando ad essere in pericolo sono i più piccoli. E’ necessario garantire la presenza del personale affinché le scuole possano essere abitate fino a sera tutti i giorni ed è indispensabile un sostegno per dare continuità al lavoro di gruppi e associazioni che lavorano per dare una testimonianza concreta di come si possa cambiare partendo dall’azione di ciascuno in favore della collettività. Per questo in accordo con i dirigenti Angelo Dell’Amico e Silvana Valletti abbiamo deciso di esprimere la nostra solidarietà tenendo accese le luci delle nostre scuole. Quando si parla di camorra e di altre emergenze non esistono colori politici ma unica luce forte per illuminare il buio”.

“E la scuola è la luce di Scampia, di tutta la città di Napoli e dell’intera Campania – concludono – che risponderà unita all’oltraggio dei killer per dimostrare un’unica forza contro la criminalità e Sant’Arpino si unirà a questo forte gesto simbolico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico