Sant’Arpino

L@D: “Pioggia di tasse per i santarpinesi”

 SANT’ARPINO. Gazebo in centro per Sant’Arpino “Libera@Democratica” che ha raccolto firme per una “Mozione – Appello per fermare subito gli effetti dell’esternalizzazione Tributi e l’aumento indiscriminato dei tributi comunali!”.

Nel corso della manifestazione i rappresentati della coalizione guidata dal candidato a sindaco Francesco Capone hanno distribuito un volantino dove si condanna aspramente la strategia adottata dall’amministrazione comunale in carica e dalla società Iap addetta alla riscossione.

“Quella partita in questi giorni – si legge nel documento – è una vera e propria ondata di cartelle pazze per ripianare una buco di bilancio di circa 2 milioni di euro. Sarà un Natale felice solo per la Iap che dovrà percepirà un compenso di circa 800 mila euro. Con la nobile scusa della lotta all’evasione fiscale è partita la caccia alle streghe voluta dal triunvirato Di Santo-Brasiello-Benzinaio, saggiamente guidati dal regista occulto, alias compagno di merende. In questi giorni pre-natalizi, come se non bastassero Imu, tasse ed imposte di varia natura, le case dei santarpinesi sono invase da una serie di cartelle esattoriali, a firma Iap, che, invece di andare a colpire i veri evasori fiscali, stanno letteralmente sparando nel mucchio all’insegna del motto “dove cogliocoglio”.

Ma cari cittadini, di tutto si tratta fuorché di improvvisazione, perché si debbono raggiungere due obiettivi di primaria importanza. Il primo quello perseguito dai nostri solerti amministratori è quello di far fronte ad uno spaventoso buco di oltre un 2.000.000 di euro, attraverso il recupero dell’Ici e della Tarsu degli anni 2007, 2008, 2009. Una decisione che non nasce da alcun debito pregresso inerente lo smaltimento dei rifiuti, a cui è stato fatto regolarmente fronte negli anni in questione, bensì scaturisce dalla precisa esigenza di ripianare urgentemente un passivo spaventoso. E cari concittadini queste cartelle vi sono state inviate in fretta e furia, al fine di evitare che le imposte del 2007 cadessero in prescrizione.

Inoltre come per la T.a.r.s.u./T.i.a. dell’anno 2010 è stato fatto un ruolo (delibera di Giuntamunicipalenumero 205 del 27/12/2011) di € 422.360, già notificato con cartelle esattoriali a casa dei santarpinesi, nei prossimi mesi, poi, sarete investiti da un’altra ondata di cartelle del ruolo aggiuntivo approvato con la delibera di G.M. n.96 del 15 giugno 2012 per un importo di € 609.578,95. Ma come dicevamo gli obiettivi di questo regalo di fine anno sono due, ed il secondo è quello di garantire un ricco agio alla società di riscossione, la Iap, per il lavoro svolto, ovvero la somma considerevole di € 800.000 (delibera digiunta municipalen. 167 del 26/11/2012 portata a ratifica del Consiglio Comunale del 10/12/12).

“Sant’Arpino-Libera@Democratica” chiederà che sia portata in Consiglio Comunale l’intera questione per ridiscutere l’affidamento, non escludendo la revoca dello stesso. Per raggiungere questo obiettivo vi chiediamo di sottoscrivere la petizione che stiamo distribuendo unitamente al presente volantino. Come sempre saremo al Vostro fianco. Sì alla lotta alla evasione: pagare tutti per pagare meno! no alle mani nelle tasche dei cittadini per far cassa e pagare la Iap e chi ci gira intorno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico