Santa Maria C. V. - San Tammaro

Il Natale sammaritano tra pedalata e pranzo per i bisognosi

 SANTA MARIA CV. Fine settimana denso di appuntamenti per il programma di iniziative natalizie organizzate dall’amministrazione comunale.

Sabato 22 dicembre prosegue – presso la sala consiliare del Comune di Santa Maria Capua Vetere – il concorso presepiale in memoria di Antonio Romano, che resterà visitabile anche domenica 23. Alle ore 10 (sempre sabato) sarà inaugurata – nella sede dell’associazione Agorà in piazza Coniugi Di Monaco a Sant’Andrea – la mostra “Pensando al Natale ieri, oggi e… domani”, con rappresentazioni artistiche e animazione per i bambini.

Proseguono anche la mostra fotografica in piazza I Ottobre e la manifestazione “Rossi di Natale” promossa da Agrisviluppo, così come i mercatini nella galleria di corso Aldo Moro e in piazza Mazzini. Sabato, alle 18, sono in programma anche due spettacoli musicali in via Tari (a cura dell’associazione 33 Giri) e in piazza Mazzini (con l’associazione Sonorika). La tombolata di Natale, prevista per venerdì sera in piazza Malatesta, è rinviata a domani dalle 16 alle 20.30. Domenica 23 dicembre, appuntamento in piazza Bovio alle 9.30 (con partenza alle 10.30) per la pedalata di Natale organizzata dal gruppo Bicittà di Santa Maria Capua Vetere. Iniziativa benefica di rilievo in programma per lunedì 24, alle ore 12, con il pranzo offerto dall’amministrazione comunale alle persone più bisognose.

“Sono certo – afferma l’assessore agli Eventi Paolo Busico – che la città sta apprezzando il programma di iniziative che abbiamo predisposto, così come non è passata inosservata l’installazione di luminarie sobrie ed eleganti non solo nel centro storico ma anche in molte strade della periferia e dei rioni. Sono queste le risposte più concrete a chi fa polemica politica di bassa lega, criticando la spesa (peraltro minima) sostenuta per qualche manifesto di auguri alla città. Stupisce che tutto questo rigore finanziario provenga da chi, come il consigliere Campochiaro, è ormai vicino a passare alla storia di Santa Maria Capua Vetere per sprechi inconcepibili (e di ben altra entità) come il ‘fosso’ di via Danimarca regalato alla città. Stupisce anche che taluni commercianti, peraltro proprio coloro che sono da sempre contrari a qualsiasi ipotesi di isola pedonale, affermino che le associazioni di categoria non sono state coinvolte nel programma natalizio, che invece è stato sottoscritto da Confesercenti, Confcommercio, Coldiretti e Confartigianato. Se poi qualcuno ha problemi di rappresentanza sindacale, non può certo farsene carico l’amministrazione comunale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico