San Marcellino

Don Salvatore ai fedeli: “Viviamo il Natale con fede e condivisione”

don Salvatore Verde SAN MARCELLINO. “Carissimi amici, colgo l’occasione della preziosa disponibilità che da sempre mi offre laredazione di Pupia, che ringrazio vivamente, per rivolgervi un accoratoinvito a vivere questo tempo di preparazione al Santo Natale di Gesù con verospirito di fede e di condivisione”.

Queste le parole del parroco don Salvatore Verde che, in prossimità delle festività natalizie, si rivolge alla comunità con un messaggio. “Siamo nell’anno pastorale 2012-13 in cuila Chiesa ci invita a rivisitare la nostra fede per vivere un rinnovato impegnodi testimonianza cristiana attraverso la nostra vita da credenti. Qualeoccasione migliore delle prossime feste natalizie per operare questo sforzo interiore!”.

“Abbiamo iniziato domenica scorsa, 2 dicembre, il tempo di Avvento: tempo dipreghiera e di meditazione, che mentre ci prepara a rivivere nella fede laprima venuta storica di Cristo Signore nella storia, allo stesso tempo cisprona a risvegliare in noi l’attesa della sua venuta ultima alla fine deitempi. Una fine – precisa il parroco – che non significa distruzione ecatastrofe, come di tanto in tanto certuni vanno proclamando, ma che saràcompletamento e realizzazione del disegno salvifico che Dio ha progettato perciascuno di noi”.

“Il tempo di Avvento si dispiegherà fino alla Notte Santa, quando tutta laChiesa celebrerà la nascita di Gesù, l’Emmanuele, il Dio – con – noi – spiega don Salvatore – Carissimi, questa dovrà essere un’occasione da vivere in comunione con il Signore e fra di noi, altrimenti tradiremo il senso stesso del Natale. L’invito che rivolgo a tutti è di non perdere l’appuntamento del Natale per vivere conun po’ di maggiore essenzialità la nostra vita, sull’esempio di Gesù, che pervenire al mondo non si è preoccupato di fare rumore né si è assicurato lecertezze di questa vita con comodità e ricchezze, ma ha scelto la via dellasemplicità e dell’essenzialità per indicare agli uomini ciò che veramente contanella vita”.

“Approfittiamone, allora, per recuperare qualche relazione interrotta perorgoglio, sosteniamo con la condivisione qualche situazione di disagio (quantoè forte in questo ultimo periodo il disagio economico di tante famiglie!)rinunciando a qualche eccesso economico per accontentare chi soffre esoprattutto dedichiamo un po’ di tempo al Signore nella preghiera, senza addurrela solita scusa di “non avere tempo”. “Il tempo – continua il parroco – è la vita che Lui ci ha donato,pertanto non possiamo non trovare tempo per Chi ci ha donato il tempo”.

“Vi invito allora agli appuntamenti religiosi di questi giorni santi: venerdì 21 dicembre, ore 19, confessioni per Natale, domenica 23 dicembre, ore 10, Santa Messa dei Bambini celebrata dalVescovo con doni ai bambini ebenedizione dei bambinelli del presepe, lunedì 24 dicembre, ore 24, Santa Messa della Notte e scambio di Auguri, martedì 25 dicembre Santo Natale con Sante Messe ore 8.30-10-12-18, lunedì 31 dicembre, ore 17, Santa Messa di ringraziamento di fine anno ecanto del Te Deum. Nel salutarvi, vi aspetto in Chiesa per scambiarci gli auguri”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico