Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Assestamento generale, Nazzaro: “Esempio di concretezza e risanamento”

Francesco Nazzaro MONDRAGONE. Nell’ultima seduta di Consiglio comunale è stato approvata la Variazione di Assestamento Generale al Bilancio di Previsione 2012, prevista per Legge da effettuarsi entro il 30 novembre.

La Variazione ha interessato solo due capitoli per importi pari a circa 25mila euro, finalizzati ad assicurare il normale funzionamento degli uffici preposti.

“Il dato politico rilevante in merito a questo Assestamento – commenta l’assessore Francesco Nazzaro- èquello di aver sostanzialmente lasciato invariato l’impianto di Bilancio lasciato in eredità dal Commissario Capomacchia. Si tratta di un fatto di primaria importanza che deve essere posto nel debito rilievo. Sia in occasione del riequilibrio del 30 settembre che ora al 30 novembre, abbiamo operato solo piccole variazioni tese a facilitare il lavoro degli uffici. L’impianto del Bilancio non solo è stato rispettato, ma la Giunta ha operato con le ridotte risorse previste dal Commissario in una ottica generale di risanamento. Abbiamo dimostrato quindi grande prudenza e diligente gestione delle risorse pubbliche”.

“Ho ascoltato gli interventi sul Bilancio nell’ultima seduta del Consiglio comunale – prosegue il sindaco Giovanni Schiappa – ma devo dire che il dato politico, fatto registrare anche questo per la prima volta nella vita amministrativa della nostra Città, è quello non solo di aver rispettato rigorosamente le scadenze previste dalla Legge al 30 settembre e al 30 novembre, ma soprattutto di aver gestito un Bilancio con estrema oculatezza. In campagna elettorale si è parlato molto del possibile dissesto del Comune di Mondragone. Oggi abbiamo una prima risposta concreta e valutabile da tutti. Il Bilancio del Commssario era un bilancio di risanamento con poche risorse disponibili. Ebbene abbiamo mantenuto invariato l’impianto, abbiamo operato con molti risultati e poche risorse, non abbiamo assolutamente messo in crisi il lungo percorso di risanamento che ci attende” .

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico