Italia

Violenza su bambina: arrestato sindaco nel Riminese

 BOLOGNA. Raggiunto da un’ordinanza di custodia Mario Fortini,il sindaco di Casteldelci, paesino dell’entroterra riminese di appena 450 abitanti.

L’uomo è finito agli arresti domiciliari per violenza sessuale aggravata, nei confronti di una minorenne, e detenzione di materiale pedopornografico.

Il provvedimento, scaturito da indagini del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Novafeltria e dalla Stazione dei Carabinieri di Pennabilli, è stato emesso dal Gip Distrettuale di Bologna Andrea Santucci su richiesta del Pm Simone Purgato della Direzione Distrettuale Antimafia. La vicenda sembra risalire ad almeno 10 anni fa, quando la vittima aveva 4-5 anni. Le violenze sarebbero avvenute tutte a casa del primo cittadino.

L’indagine partita ad agosto, ha portato, un mese dopo, alle perquisizioni in municipio e a casa del primo cittadino di Casteldelci: sequestrati cellulari, computer, supporti di memoria. All’uomo è stato vietato di comunicare, con qualsiasi mezzo anche telefonico e telematico, con minorenni, nonché con la famiglia della minore per sei mesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico