Italia

Macabra scoperta nel Po: trovato lo scheletro di una bambina

 MILANO. È stato rinvenuto nelle acque del Po un cadavere e dai primi accertamenti pare possa trattarsi del corpo di una ragazzina, presumibilmente tra gli 11 e i 12 anni.

A fare la macabra scoperta è stato Enrico Lanzi, ex giocatore del Milan, che, nel giorno della vigilia di Natale, mentre camminava sulle rive del Po con il suo cane, grazie al fiuto del suo segugio, ha fatto la macabra scoperta. Lanzi, 59 anni, ha subito chiamato i carabinieri che hanno aperto un’inchiesta.

Pare infatti che sia stato avvisato immediatamente anche il sindaco di Spessa, cittadina nella quale è stato rinvenuto il corpo. “Mi ha chiamato e mi ha chiesto cosa bisognava fare – racconta Giuliano Spiaggi, sindaco di Spessa –. In quel momento per pura casualità ero nella caserma dei carabinieri di Stradella per gli auguri di Natale, e ho subito riferito quello che mi aveva detto”.

Del corpo si conosce ben poco tanto che è stato all’istituto di Medicina Legale di Pavia dove sarà esaminato. Probabilmente sarà effettuato anche il test del Dna per cercare di risalire all’identità della ragazzina il cui corpo potrebbe essere rimasto nelle acque del Po per oltre un anno.

Ciò che è stato rivenuto in quelle fredde acque è un mucchietto di ossa con una maglietta intima che l’acqua non è riuscita a consumare. Dai primi esami si dovrebbe trattare dei resti di una bambina oppure di una ragazzina considerando l’altezza, circa un metro e trenta. Dare un nome allo scheletro del Po non sembra compito facile. I carabinieri di Corteolona hanno spulciato decine di denunce di scomparsa presentate negli ultimi anni nel nord Italia ma sembra che nessuna corrisponda alle caratteristiche dello scheletro.

Un altro aspetto del problema sono le cause del decesso.Da un primo esame sembra che sui resti non siano stati rilevati segni di violenza ma è troppo presto per dirlo con sicurezza. Le indagini proseguiranno e non è da escludere che venga chiesta la collaborazione della trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico