Italia

L’Europa dichiara guerra al fumo: stop alle slim e mentolo

 MILANO. Il tabacco uccide metà delle persone che ne fanno uso. Il 70% dei fumatori inizia prima dei 18 anni.

Per rendere il tabacco meno attraente la Commissione Europea ha presentato una proposta che ora andrà per l’approvazione all’esame di Parlamento e Consiglio. Secondo i vari punti delle direttive, saranno vietate le sigarette al gusto di vaniglia e menta, oltre a quelle slim.

L’entrata in vigore potrebbe avvenire nel 2015. “Le sigarette sottili, così come quelle ad altri gusti – ha detto il Commissario alla Salute, Tonio Borg – rendono più attraente il fumo cioè proprio quello che Bruxelles vuole evitare”.

Sarà ammesso solo il formatoking sizee dovranno sparire le sigaretteslimesuperslim, nonché i pacchetti da dieci, particolarmente diffusi tra i giovani. Invece del pacchetto-choc, i singoli Stati potranno adottare il cosiddetto“pacchetto anonimo” già adottato in Australia.

Le attuali indicazioni del tenore di catrame, nicotina e monossido di carbonio sono sostituite da un messaggio sul lato della confezione che informa che il tabacco contiene oltre 70 sostanze cancerogene. Sotto accusa anche le sigarette elettronicheche contengono nicotina, le cui confezioni dovranno avere indicazioni sugli effetti per la salute.

Stesso discorso per le sigarette a base di erbe e per il tabacco da arrotolare. È poi confermato il divieto di commercializzazione per i prodotti senza fumo, come il cosiddettosnus, tabacco umido da masticare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico