Italia

Ilva, Riva si mette a disposizione delle autorità inglesi

 BARI. “Ho saputo che è stato emesso un provvedimento di custodia cautelare nei miei confronti. Quando questo è accaduto mi trovavo in Inghilterra. Ho deciso di mettermi a disposizione delle autorità inglesi”.

E’ questo il contenuto della lettera che ha scritto Fabio Riva, il vicepresidente di Riva Group, ai magistrati di Taranto dall’Inghilterra. Riva è tra i destinatari delle sette ordinanze di custodia cautelare emesse nell’ambito delle inchieste tarantine e irreperibile dal 26 novembre.

Intanto, è stata fissata per l’11 dicembre prossimo l’udienza dinanzi al Tribunale del Riesame per discutere sulle istanze di libertà avanzate dai legali del patron dell’Ilva, Emilio Riva e dell’ex direttore dello stabilimento di Taranto Luigi Capogrosso, arrestati nell’ambito dell’inchiesta per disastro ambientale. Emilio Riva è attualmente agli arresti domiciliari, mentre Capogrosso è nel carcere di Taranto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico