Italia

D’Urso intervista Berlusconi: web e ordine giornalisti protestano

Barbara D'Urso e Silvio BerlusconiROMA. L’intervista che fa infuriare il giornalismo italiano: Barbara D’Urso chiacchiera nel suo salotto domenica con l’ex premier, Silvio Berlusconi, e subito la Rete e gli addetti lavori si scagliano contro la conduttrice.

A scendere in campo anche il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Bruno Tucci, che si è scagliato contro la D’Urso: “Perché non l’ha fatta un professionista dell’informazione? Quanti sono i giornalisti di Mediaset? Voglio dire tra Canale 5, Rete 4 e Italia 1? Più di cento, più di duecento? Non lo so. Comunque tanti e tutti bravi, se non eccellenti. E molti di questi iscritti all’Ordine del Lazio che ho l’onore di presiedere. Ebbene, come mai l’ex premier Silvio Berlusconi è stato intervistato lungamente nel pomeriggio di domenica da una presentatrice, bravissima nel suo lavoro, ma assolutamente estranea al nostro mondo?”.

Sì, perché la Barbara nazionale al momento è più una giornalista pubblicista senza tesserino, come si legge dall’intervista rilasciata a “Repubblica” in seguito al polverone domenicale. “L’ordine dei giornalisti protesta perché lei non è giornalista”,scrive ilquotidiano.E la D’Urso replica: “Ho il tesserino da pubblicista che mi è stato ritirato perché ho fatto pubblicità”. La protesta da parte di Tucci arriverebbe non tanto per il contenuto, quanto per il modo in cui il colloquio con il Cavaliere è stato condotto: “Che cosa ne pensano i colleghi, come ad esempio Clemente Mimun, direttore del Tg5, e cioè della testata che spesso riesce a superare negli ascolti persino il Tg1? Non ritiene che questo sia uno schiaffo non solo a lui, ma a tutti i redattori del suo telegiornale?”.

A sentire il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, un’intervista del genere, visto il delicato momento politico dell’Italia, doveva essere condotta almeno dal direttore del Tg5. “Come presidente dell’Ordine del Lazio (che insieme con la Lombardia ha il maggior numero di iscritti) protesto in modo vibrato rivolgendomi anche al segretario ed al presidente della Federazione della Stampa (il nostro sindacato), affinchè violazioni del genere non si ripetano mai più in futuro – conclude -, alla vigilia di un’aspra e delicata campagna elettorale” ha concluso Tucci nella sua nota.

Ma la D’Urso, sulla sua chiacchierata con il Berlusca, non ci vede proprio nulla di strano. “Non sono stata accomodante. – dice – Nel mio studio sono passati tanti politici: Veltroni, Pannella, Casini, neanche mi ricordo, e spero che tanti altri verranno. Io sono una donna normale e faccio parlare l’ospite. Ci vede qualcosa di strano?”.La conduttrice annunciadi voler invitare anche Bersani.

E al web che la considera una “conduttrice-zerbino”, lei risponde: “Scherza? Di qualsiasi partito sia l’ospite gli lascio esprimere il suo pensiero, l’ho fatto con Berlusconi come con gli altri. Vado sul personale, parlo anche della vita privata. L’ho pure invitato a chiedere scusa alle donne”.

Intanto, la D’Urso viene “linciata” dai commenti, anche pesanti, che il web ha scatenato nei suoi confronti. Sui social network, la “regina della televisione trash” resta ancora lei. Lei, che nonostante tutto registra sempre ascolti abbastanza importanti, tanto nel quotidiano, quanto nel pomeriggio domenicale. Segno di una contraddizione tutta italiana. Con un tweet Dania scrive: “Io, gli alieni, me li immagino come Barbara D’Urso e Silvio Berlusconi che parlano su un divano bianco in diretta tv”. “Una domenicalive con D’Urso e Berlusconi non ti fa vedere l’ora che sia lunedì”, dice Alberto. E c’è poi chi ironizza: “Berlusconi, un po’ in difficoltà in un ambiente ostile come Canale 5, braccato dal giornalismo d’inchiesta della D’Urso”.

E poi ci sono anche Lucio Presta che tweetta: “Domani sera, per far dimenticare il momento più basso della storia della tv,visto oggi. La più bella del mondo” in riferimento alla lettura condotta da Benigni in Rai. A cui si associa l’ironia di Fabio Fazio, “Ospiti a domenica live di canale cinque oggi Eva Henger, Michele Misseri(lo zio di Avetrana) e Berlusconi. E non è uno scherzo…..” e la battuta pungente di Selvaggia Lucarelli, “Ma Silvio s’è presentato con la lavagnetta? Ma che è? Deve fare le nomination all’isola dei famosi?”. Per concludere con il botta e risposta tra Enrico Mentana, ex giornalista del Tg, e Alessandro Sallusti, decisamente a favore di questa intervista tanto polemizzata.

E se in Rete si legge di tutto, Barbara sorride e tweetta: “E se sopravvivo alla puntata di domani diDomenicalive….posso andare a piedi fino in Australia… Correndo…con un cesto in testa!!!!!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico