Italia

Donna spara al creditore, poi tenta il suicidio: è grave

 TORINO. Una donna punta la pistola contro il suo creditore, poi tenta il suicidio: ricoverata in gravi condizioni.

La tragedia è stata sfiorata, nella mattinata di mercoledì, a Giaveno, nel torinese, dove una donna non ha esitato a puntare una pistola ad aria compressa contro l’uomo a cui doveva dei soldi.

Il creditore è stato ferito, in modo lieve, al braccio destro. La donna è andata poi a casa e con la stessa arma si è sparata nella pancia. Entrambi trasportati all’ospedale di Rivoli, lei è in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

La donna che ha sparato, Patrizia Raviola di 52 anni, aveva un debito di 8.000 euro con l’uomo, Severino Giacone di 63 anni. Oggi il bar di cui la donna è proprietaria doveva essere pignorato. Per questo motivo i due avevano avuto una discussione, degenerata poi nell’aggressione. Quando si è resa conto di ciò che aveva fatto, Raviola è fuggita a casa e ha rivolto l’arma contro di sé.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico