Italia

Brindisi: morto imprenditore dato alle fiamme

 BRINDISI. Damiano De Fazio,l’imprenditore 51ennea cui persone non ancora identificate avevano dato fuoco nelle campagne del Brindisino due notti fa, non ce l’ha fatta.

E’ morto nella mattinata di venerdì all’ospedale Perrino di Brindisi dove era stato ricoverato in condizioni disperate.

De Fazio, proprietario di una piccola azienda agricola a Brindisi, era stato ricoverato con ustioni sul 95% del corpo dopo essere stato soccorso, nella notte di Natale, ancora avvolto dalle fiamme, da una guardia giurata che lo aveva trovato nelle campagne di Mesagne.

La salma ora sarà messa a disposizione del medico legale per stabilire, tramite l’autopsia, se l’uomo ha subito altri traumi prima di essere dato alle fiamme. De Fazio avrebbe detto ai soccorritori di essere stato condotto in contrada Epifani, tra Mesagne e Serranova, luogo del ritrovamento, da tre uomini di Carovigno, comune poco distante.

Ed è su tali dichiarazioni che proseguono le indagini della squadra mobile di Brindisi e degli agenti del commissariato di Mesagne.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico