Home

Champions, urna crudele col Milan: c’è il Barça. Juve pesca Celtic

 Il Milan deve necessariamente diventare grande negli ottavi di finale di Champions League. L’esito dell’urna di Nyon, infatti, non è stato dei più piacevoli, dato che i rossoneri hanno beccato quella che si presenta come la squadra più temibile d’Europa: il Barcellona di Messi.

Avevano ragione i “Club Dogo” quando, nella hit estiva “Pes”, parlavano di partite virtuali che mettevano di fronte Messi e Pato o Valdes e Mexes. Umberto Gandini, dirigente del Milan, è “apocalittico”: “Siamo vittime del nostro destino, perché è la quinta o sesta volta che prendiamo il Barcellona. Siamo diventati, ormai, abbonati a queste partite. Come amo dire, non vanno però in campo i sorteggi. Il nostro saluto va aTito Vilanova,che sta passando un momento difficile quindi speriamo che ci sarà in panchina quando lo incontreremo”.

Dalla sfortuna rossonera alla fortuna bianconera. E’ andata bene alla Juventus, che dovrà vedersela con il Celtic di Glasgow. Una sfida dal fascino storico, che potrebbe non compromettere il cammino della Vecchia Signora in Europa, anche se l’ambiente scozzese non sarà dei più semplici da affrontare. Pavel Nedved è, in parte, soddisfatto: “Poteva andare molto peggio. Il Celtic, però, e’ un avversario di tutto rispetto, sono stati gli unici a battere il Barcellona e, come tutte le altre, ha superato il turno meritatamente. Conosco l’ambiente di Glasgow e se non faremo attenzione passeremo una serata molto difficile”.

Non sarà comunque semplice, secondo il ceco: “Dobbiamo sicuramente ancora maturare dal punto di vista dell’esperienza perché molti giocatori sono alla prima stagione in Champions League e negli scontri diretti ne serve molta. E’ difficile fare percentuali, abbiamo buone chance se giochiamo da Juve e se affrontiamo il Celtic con la giusta concentrazione soprattutto quando giocheremo a Glasgow”.

QUADRO COMPLETO. Il Psg di Ibrahimovic & compagni se la vedrà con gli spagnoli del Valencia. Si prospetta un ottavo di fuoco quello tra Real Madrid di Mourinho e Manchester United di Ferguson, così come lo spettacolo è assicurato tra Arsenal e Bayern Monaco. I brasiliani dello Shakhtar Donetsk si apprestano ad affrontare i tedeschi del Borussia Dortmund, mentre sarà una sfida tutta iberica quella tra Porto e Malaga. Chiude il quadro il match tra i turchi del Galatasaray e lo Shalke 04.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico