Gricignano

Elezioni, Santagata ricorre al Tar

 GRICIGNANO. A dividere Andrea Moretti, nuovo sindaco di Gricignano di Aversa, e Vincenzo Santagata, in occasione della tornata elettorale amministrativa del 28 e 29 ottobre scorso, erano stati 94 voti.

Una distanza che ha portato, dopo qualche settimana di ripensamento, il leader della lista “Giovani per Gricignano” a proporre ricorso al Tar Campania. I giudici amministrativi hanno anche già fissato la camera di consiglio per il prossimo 24 gennaio.

Tra i motivi inclusi nel ricorso la somiglianza dei tre simboli. Più volte, inoltre, si sarebbe ripetuto il caso dei candidati Vittorio Lettieri, Andrea Barbato, Nicola Di Foggia e Maria Rosaria D’Agostino hanno ricevuto preferenze negli spazi riservati alle altre liste. I voti di lista sono stati dati alla lista dove era scritto il nome e la preferenza annullata.

In misura minore anche gli altri candidati lamentano la stessa cosa in tutte le sezioni. Inoltre, le preferenze scritte con il normografo relative alla lista “Giovani” sono state annullate insieme al voto di lista e qui c’è un caso concreto: nella sezione 6, tra i voti annullati, vi era quello di Lettieri scritto alla rovescia, mentre nella sezione 2 la stessa cosa per Guida della lista 1 è stato assegnato insieme al voto di lista.

Infine, una sorta di “mistero”: la sezione 6 sarebbe stata chiusa al pubblico, con i carabinieri a sorvegliare che nessuno aprisse la porta durante le operazioni di spoglio per oltre 2 ore e “i nostri rappresentanti di lista – ha detto Santagata – non c’erano”.

“Come Giovani per Gricignano – ha sottolineato Santagata – siamo convinti della bontà delle nostre ragioni. In ogni caso, l’esiguità della differenza di preferenze implica almeno il riconteggio dei voti e credo che questa opportunità ci sarà riconosciuta dai giudici amministrativi”.

“Poco meno di cento voti – ha dichiarato da parte sua il neo sindaco Andrea Moretti, che era a capo della lista ‘Uniti per Gricignano’ – sono un numero sufficiente a garantirci una vittoria senza problemi anche se qualche preferenza dovesse essere, malauguratamente, spostata. Ritengo, quindi, che il responso delle urne non potrà essere cambiato dai giudici, anche se, ovviamente, non posso non ritenere legittimo il ricorso. Per cui, sia io che i componenti del mio schieramento politico siamo tranquilli sulla riconferma di quella che è stata la volontà dei gricignanesi”.

Per la cronaca, il risultato delle urne il 28 e 29 novembre scorso fu: Lista numero 1 “Uniti per Gricignano” diAndrea Moretti(2560 voti – 38,70%); Lista numero 2 “Movimento Democratico” diGianluca Di Luise(1592 voti – 24,04%); Lista numero 3 “Giovani per Gricignano” diVincenzo Santagata(2466 voti – 37.25%).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico