Gricignano

Differenziata, Moretti: “Gricignano sara’ tra i comuni virtuosi della provincia”

Andrea MorettiGRICIGNANO. Centinaia di sacchetti colmi di vetro e alcuni rifiuti ingombranti abbandonati da settimane nel parcheggio adiacente al parco pubblico “Mazzoni” di corso Umberto.

E’ la motivazione dell’esposto che il consigliere di opposizione Gianluca Di Luise ha indirizzato al sindaco Andrea Moretti e all’amministrazione comunale di Gricignano. L’area, da circa due anni, su disposizione della commissione straordinaria che ha governato l’Ente fino allo scorso ottobre, è adibita a parcheggio degli autocompattatori per la raccolta dei rifiuti e a centro di deposito del vetro destinato alla raccolta differenziata. Ma nell’ultimo periodo, causa le proteste degli operatori ecologici dovute ai ritardi nel pagamento degli stipendi da parte del consorzio unico di bacino, si è trasformata in una vera e propria discarica a cielo aperto. Da qui la richiesta, da parte dell’esponente della minoranza consiliare, di una bonifica urgente, considerando che il parcheggio è situato in una zona ad alta densità abitativa.

Sulla problematica è subito intervenuto il sindaco Moretti che ha precisato: “La bonifica dell’area di corso Umberto era già programmata da giorni, ed entro oggi sarà realizzata. Occorreva solo un po’ di tempo per organizzarci”. Il primo cittadino poi annuncia che “da giovedì prossimo il vetro sarà prelevato ‘porta a porta’, e quindi gli utenti non dovranno più recarsi nel centro di raccolta per depositare i sacchetti”.

Da gennaio, inoltre, sarà attivata l’isola ecologica nella zona denominata “Camposantiello”, in via Boscariello: “Lì saranno depositati i rifiuti ingombranti, consentendo, dunque, di liberare completamente l’area parcheggio della villa comunale”, afferma Moretti.

I riflettori sono puntati anche sui crimini ambientali, a contrasto dei quali sarà attivato un sistema di videosorveglianza: “Saranno installate – spiega il sindaco – delle telecamere in diversi punti della periferia e della zona industriale per debellare il fenomeno degli sversamenti abusivi e dei roghi tossici”.

Un altro annuncio riguarda la fuoriuscita dal consorzio di bacino: “Attendiamo il decreto del governo – riferisce Moretti – e nel frattempo posso annunciare che è intenzione dell’amministrazione di gestire la raccolta dei rifiuti in modo autonomo, affidando il servizio ad una ditta, senza creare consorzi con altri comuni”. Una serie di iniziative che, secondo il sindaco, “porteranno Gricignano ad essere uno dei comuni ‘virtuosi’ della provincia”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico