Esteri

Zach: una canzone per salutare amici e parenti prima di morire

Zach SobiechMINNESOTA. Le sette note della sua chitarra per vivere quel poco che gli rimane: Zach Sobiech e la canzone che ha commosso non solo l’America ma anche la rete.

Zach ha 17 anni e vive in Minnesota, precisamente a Lakeland in Minnesota. Da quattro anni ha scoperto di essere affetto da una forma di cancro, l’osteosarcoma, che, diagnosticato nel 2009, ha colpito le sue ossa. E il video che ha lanciato in rete ha lasciato tutti senza parole.

“Quando si hanno a disposizione pochi mesi di vita, qual è il modo migliore per dire addio?”, si legge nel video. Zach Sobiech, ci ha riflettuto a lungo e alla fine il 17enne per il suo “saluto” ha scelto ciò che gli riesce meglio: cantare una canzone suonando la sua inseparabile chitarra. Nasce così “Clouds”, il brano che sta commuovendo l’America.

“Andremo su su su/ Ma io volerò un pò più in alto/ Andremo sulle nuvole perché da lassù la vista e migliore” canta Zach nel suo pezzo che, su YouTube, ha già superato le 400mila visualizzazioni in poco più di dieci giorni. Al ragazzo, stando a quanto riferiscono i suoi medici, rimarrebbero dai tre ai dodici mesi di vita. Un ultimatum crudele che segue anni di interventi chirurgici e chemioterapie.

La sua canzone, ora, si può acquistare su iTunes. Il ricavato andrà alla Zach Sobiech Osteosarcoma Fund, una fondazione ideata dai suoi genitori per chi è affetto dalla forma di tumore che ha colpito Zach. Il destino con lui è stato fin troppo crudele e nonostante Zach abbia cercato di lottare strenuamente con tutti i denti e la forza possibile, alla fine ad avere la meglio è stato il“mostro maligno”. Almeno così la malattia farà meno male.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico