Esteri

Siria, autobombe a Homs e Damasco: morti e feriti

 HOMS. Sono 15 le persone morte e 24 quelle rimaste ferite, alcune in condizioni critiche, nell’esplosione di un’autobomba domenica a Homs, in Siria.

Lo precisa l’agenzia siriana Sana, aggiungendo che molti edifici residenziali dei dintorni sono rimasti danneggiati.

Un’altra autobombaè esplosa sabato a Damasco, provocando tre morti e 35 feriti. Lo riferisce, anche in questo caso,l’agenzia siriana Sana su Twitter, aggiungendo che ”le forze armate regolari hanno ucciso decine di terroristi di Al Qaida” nei sobborghi della capitale. Secondo l’agenzia ufficiale, le forze di Bashar al Assad hanno inoltre ”eliminato terroristi di Jabhat al Nusra, inclusi degli iracheni e distrutto le loro auto in diverse aree” del Paese.

Intanto, solo nella giornata di domenicaè di 56 morti il bilancioparziale del conflitto in Siria. Lo denunciano gli attivisti anti-regime dei comitati locali, precisando che le vittime “sono state uccise dalle forze di sicurezza” fedeli al presidente Bashar al Assad. L’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus) stima invece che siano stati 200 gli uccisi nella giornata di sabato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico