Caserta

Natale, concerti la notte di San Silvestro e a Capodanno

 CASERTA. Anche per le prossime festività natalizie viene confermato il tradizionale appuntamento con il concerto di Capodanno, con cui Caserta da anni è solita festeggiare l’arrivo del 2013.

L’Ente provinciale per il Turismo di Caserta, su iniziativa del commissario straordinario Alfredo Aurilio, è riuscito a garantire la realizzazione dell’evento. E anche la notte di San Silvestro, in collaborazione con il Comune di Caserta, i cittadini del capoluogo potranno assistere a un altro concerto: il 31 dicembre in piazza Vanvitelli, a partire dalle ore 22, si terrà l’iniziativa “Aspettando il 2013”, con uno spettacolo musicale curato dall’Ept, a cui seguiranno sul palco gli eventi organizzati dal Comune. Un esempio di sinergia istituzionale e dell’intesa tra il commissario Aurilio, il sindaco Del Gaudio e l’assessore al Turismo Ucciero.

“Siamo soddisfatti – commenta Aurilio – di aver potuto di nuovo offrire ai cittadini una serie di appuntamenti per celebrare la fine dell’anno e l’inizio del 2013, nonostante le tante ristrettezze di bilancio e il forte contenimento delle spese attuato. La politica di rigore, scelta sin dal mio insediamento all’Ente, ha consentito di non privare i casertani di iniziative a cui la città è molto legata”.

Il concerto di capodanno si terrà l’1 gennaio al Teatro Comunale, alle ore 18.30. In scena la Grande Orchestra “J. Strauss”, fondata negli anni ’80, diretta dai maestri Nino e Franco Damiano e composta da 35 elementi, tutti originari della provincia di Caserta.

“La valorizzazione delle risorse artistiche e professionali del nostro territorio – sottolinea il commissario dell’Ept – è un altro elemento che mi riempie di orgoglio. Questa orchestra è la testimonianza dello spessore musicale che può vantare la provincia di Caserta”. Saranno eseguite arie di opere famose, canti di natale in un mix di tradizione e innovazione. Per l’edizione del 2013, Aurilio annuncia un obiettivo ambizioso, “quello di coinvolgere gli alberghi del territorio: infatti alle strutture ricettive invieremo inviti da regalare ai turisti che si fermeranno a Caserta, dando così l’occasione di seguire l’evento e casomai di allungare il pernottamento”.

L’ingresso al concerto è su inviti, disponibili da giovedì 20 dicembre, fino a esaurimento, presso la sede dell’Ente provinciale per il Turismo di Caserta, all’interno della Reggia vanvitelliana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico