Caserta

Ex biblioteca adibita a mensa: protestano gli studenti

 CASERTA. Apprendiamo dalla carta stampata che il sindaco Pio Del Gaudio non darà più agli studenti i locali promessi e ripromessi all’interno dell’ex Biblioteca Comunale per destinarli completamente alla mensa dei poveri, sottolineando che i giovani in città hanno spazi a sufficienza.

Riteniamo che la mensa dei poveri sia un’iniziativa necessaria e doverosa in una città in cui i poveri aumentano anche grazie alle politiche di malgoverno della città che obbligano ad avere l’Imu altissima e a non offrire servizi. Malgoverno di cui il sindaco Del Gaudio è stato protagonista sia da consigliere di maggioranza della giunta Falco sia da assessore, non dimenticando i tantissimi consiglieri dell’attuale maggioranza che precedentemente hanno supportato l’ex sindaco Petteruti.
Proprio a causa della crisi e dell’aumento della povertà noi studenti e studentesse abbiamo rivendicato durante il movimento studentesco spazi per i giovani. Uno spazio dove organizzare proiezioni cinematografiche gratuite, un’aula studio in centro città, un servizio di bookcrossing e di scambio libri, uno spazio dove avviare un doposcuola popolare gratuito, dove offrire salaprove e salamostre gratuita, dove fare presentazioni dei libri, dove fare il mercatino del libro usato dei libri testo, che vessano ogni anno le famiglie con spese che vanno oltre i 500 euro, dove fare assistenza con uno sportello studentesco, visto che le scuole obbligano de facto gli studenti a pagar centinaia e centinaia di euro col contributo scolastico che invece è di natura volontaria.
Uno spazio che con servizi di mutualismo provasse a combattere la crisi, soprattutto culturalmente ribadendo che un altro modello di aggregazione in una provincia che offre o il palcoscenico dei bar o de lla criminalità organizzata è necessario.
Siamo una generazione sfiduciata dalla politica, ed il Sindaco Del Gaudio non è riuscito ad invertire il trand, prima ha illuso i giovani producendo anche una determina di concessione in locazione, ed ora ritratta tutto, dimostrando a pieno la sua incapacità di capire una generazione precaria. Il Sindaco Del Gaudio non è un sindaco per niente vicino alle esigenze degli studenti, sperando che ci smentisca facendo dietrofront e concedendo lo spazio agli studenti.
Ufficio Stampa dell’Unione degli Studenti di Caserta

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico