Carinaro

Ex Gd: “Masi si è scomunicato da solo”

 CARINARO. Ora rispondo personalmente al “padrone del partito” e sarà l’ultima volta anche perché preferiamo non abbassarci a certemiserabilità.

Il ruolo del segretario della giovanile è stato legittimato da un congresso svolto il 26 febbraio scorso, alla presenza di un garante inviato dalla Federazione provinciale della giovanile di Caserta, nella persona di Ennio Natale del circolo di Casal di Principe.

E’ strano che il ‘padrone’ non ricordi visto la sua presenza al congresso. Tutte le iniziative della giovanile, ‘sterili’, come afferma lui, sono sempre collegate alla realtà del nostro territorio, collegate anche al mondo universitario e sindacale di sinistra.

Capiamo il suo disprezzo verso la sinistra, visto che Biagio Masi è ‘fascista’ nato e cresciuto.La polemica sorta con il nostro parroco dimostra che nel partito non c’è nessuna liberà di pensiero. Domina il pensiero ‘unico’ (quello ‘fascista-masiano’).

I carinaresi conoscono la nostra onestà e attaccamento alla Chiesa e allo scomparso parroco emerito don Gennaro. Infatti, negli ultimi anni della sua vita, non ho mai visto i Masi recarsi dal sacerdote, che tanto si è adoperato nel suo mandato per la crescita spirituale e sociale del nostro comune. Qualcuno mi dice che, durante una festa di Carnevale di molti anni fa, proprio il segretario si travestì da don Gennaro rendendolo ridicolo davanti al paese. Caro Masi, ti sei scomunicato da solo.

Gli ex Gd Carinaro

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico