Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Dieci scuole si confrontano sul tema del lavoro

 CAPUA. Dieci scuole si confrontano con l’esperienze svolte negli stage condotti nelle varie imprese.

Succede la prima volta in provincia di Caserta grazie ad una iniziativa che vede come capofila il liceo “Pizzi” di Capua che si è avvalso della collaborazione del Centro Studi ed Alta Formazione Maestri del lavoro d’Italia e della Seconda Università di Napoli. Per giovedì 6 dicembre, nell’aula magna della facoltà di Economia, in via Gran Priorato, a Capua, ci sarà il convegno seminario con la partecipazione di importanti personalità dell’economia Italiana.

Si inizia alle ore 9 con i saluti istituzionali ed un parterre formato da industriali della Campania insigniti del titolo di Cavalieri del lavoro dal presidente della Repubblica e sono al vertice di significative aziende: Maurizio Marinella, Immacolata Simioli, Stefania Brancaccio, Carlo Pontecorvo e Alessandro Pasca di Magliana. Saranno il preside del ‘Pizzi’, Enrico Carafa, la preside della facoltà di economia, Clelia Mazzoni, ed il presidente del ‘CeSAF’, Mauro Nemesio Rossi, a fare gli onori di casa ed ad illustrare il perché dell’iniziativa, mentre il referente regionale dei Pon C5 Rocco Gervasio parlerà dell’alternanza scuola lavoro. Attesi anche Diego Bouchè, direttore generale Ufficio scolastico regionaleper la Campania, e Anna Maria Leuzzi Miur, direzione generale A.I. uff. IV.

Il tema del convegno è “Stage to begin Per una nuova scuola tra fare e sapere” che vede gli interventi di Florindo Rubbettino, amministratore unico Rubbettino Group, un imprenditore calabrese che ha sfidato le difficoltà ambientali della sua terra e ha realizzato una delle più importanti aziende editoriali; Giovanni Maggi, presidente Confindustria Lecco, unica associazione datoriale in Italia che ha creato una fondazione per aiutare i periti industriali ad inserirli nel mondo del lavoro; Luana Valenti, docente Iis Badoni Lecco che racconta come il suo istituto ha utilizzato i fondi degli imprenditori; Claudio Gentili, responsabile dell’area scuola e formazione di Confindustria che parlerà del tema centrale “La via italiana all’alternanza scuola lavoro” ed ancora Giuseppe Di Taranto Docente di storia dell’economia dell’impresa alla Luiss Roma “Quale futuro per l’impresa italiana”. Concluderà Giuseppe Tesauro, giudice costituzionale, Ufficio di Presidenza della Corte Costituzionale.

Affronterà il tema “L’Europa che c’è nonostante la crisi”. A moderare i lavori Mita Medici,che sarà anche madrina di una sfilata di abiti realizzata degli studenti del ‘Novelli’ di Marcianise.

Le scuole che nei workshop alla presenza di testimonial illustreranno le loro esperienze sono: Liceo ‘Pizzi’ – prof. Enrico Carafa; Liceo ‘Garofano’ –prof. Giovanni Di Cicco; ‘G.B.Novelli’, prof.ssa Emma Marchitto; ‘P.S.Lener’ Alfonsina Corvino; Ipssart Teano prof. Raffaele Mannarelli; ‘Leonardo da Vinci’ prof. Michele Vigliotti; ‘M. Buonarroti’ – prof.ssa Antonia Di Pippo; Federico II – prof. Angelo Barbato; ‘G. Ferraris’ – prof. Giuseppina Palmieri; ‘Righi – Nervi’prof. Renato Botte.

Tra gli altritestimonial, il presidente dell’ordine degli ingegneri, Vittorio Severino, quello dell’ordine dei geometri Paolo Parente, dell’ordine dei commercialisti Pietro Raucci, Domenico Orabona presidente Confapi Caserta. La manifestazione si inquadra nel primo convegno nazionale del CeSAF Maestri del lavoro d’Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico